Animelle di vitello, cosa sono e come cucinarle

Per qualcuno sono un classico della tradizione, per altri sono qualcosa di semi-sconosciuto e da scoprire, per qualcuno – bisogna ammetterlo – sono un ingrediente che spaventa un po’. Oggi parliamo di animelle di vitello. Un taglio che fa parte della grande famiglia del quinto quarto, ovvero quelle frattaglie che una volta erano associate alla cucina povera e ora invece sono tornate di moda anche grazie alla nascita di diverse trattorie contemporanee.

cos è il quinto quarto

Nella nostra Scuola di Cucina puoi leggere: Cos’è il quinto quarto: la tradizione italiana delle frattaglie.

Animelle, cosa sono?

Rappresentano uno dei piatti tipici della cucina tradizionale italiana, ma non tutti sanno di preciso cosa sono le animelle. Nello specifico, si tratta delle ghiandole salivari che sono presenti in bovini e ovini giovani e che poi tendono a scomparire con l’arrivo dell’età adulta.
Come anticipato prima, le animelle sono considerate frattaglie, ma bisogna dire che hanno un contenuto nutrizionale molto elevato, che si accompagna però anche a un notevole tasso di colesterolo. Una bontà sì, ma non da gustare proprio tutti i giorni. La loro consistenza è morbida e il sapore richiama quello del latte.

Nella nostra Scuola di Cucina scopri di più su tutti i tagli del vitello.

animelle di vitello

Come pulire le animelle

Prima di essere mangiate, le animelle devono essere pulite. Un procedimento che richiederà un po’ del tuo tempo, ma vedrai dal risultato finale che ne varrà davvero la pena. Per pulire le animelle devi metterle a bagno in acqua fredda e aceto: lasciale immerse per almeno due ore. Un accorgimento: l’acqua va cambiata ogni volta che diventa color rosato, sintomo che l’animella si sta purificando.
Scotta quindi leggermente le animelle di vitello in acqua bollente e rimuovi poi la membrana aiutandoti con la punta di un coltello. A questo punto avvolgi le animelle in un panno e tienile sotto un peso fino a quando non si sono purificate del tutto.

Piatti sfiziosi: ricette con animelle di vitello

Le animelle in cucina possono essere usate in diversi modi. Molto diffuse nella cucina tradizionale romana e del centro Italia, ma non solo, le animelle di vitello spesso vengono cucinate fritte, impanate oppure in padella con burro e salvia. Ma con questa gustosa parte di quinto quarto si possono realizzare anche dei risotti molto saporiti.
Le idee possono essere tante, quindi ecco di seguito alcuni suggerimenti su come cucinare le animelle, con le ricette che gli chef hanno proposto tra le pagine di blog Sfizioso:

Non ti resta che preparare il tuo piatto con le animelle… Buon appetito!

Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi