Guida al barbecue: i sali aromatizzati fai da te per condire la carne

Arriva l’estate e arriva il momento di mangiare all’aria aperta e fare festa con gli amici. E cosa c’è di meglio di un buon barbecue? L’importante è sapere quale carne scegliere – noi ti diamo un suggerimento all’insegna della leggerezza – e soprattutto come condirla. Oggi scopri infatti come preparare i sali aromatizzati in casa e quali erbe aromatiche usare.

sali aromatizzati

La carne da scegliere

Magra, facile da digerire e perfetta per l’estate proprio per la sua leggerezza. La carne di vitello è una scelta insolita per un barbecue, ma vedrai che ti regalerà grandi soddisfazioni. Soprattutto perché una volta entrati nel circolo vizioso delle grigliate estive, ci farà bene mangiare anche una carne che ha un bassissimo contenuto in grassi. Ma non solo, i tagli della carne di vitello oltre a essere poveri di grassi sono ricchi di proteine e vitamine.

Approfondisci: Carne di vitello: i valori nutrizionali dei tagli più comuni

Cosa compriamo dal macellaio quindi? Dal carré (o lombo) ci facciamo dare delle belle braciole, prendiamo ovviamente del macinato di vitello per fare tutti gli hamburger che vogliamo, aggiungiamo poi delle gustose costine e, non può mancare, la salsiccia da infilzare con lo spiedo. Da fesa e scamone possiamo ricavare ottimi straccetti e spiedini di vitello (qui le nostre ricette migliori), mentre il filetto è il tocco pregiato, la carne che nobilita tutta la nostra grigliata.

sali aromatizzati

Insaporire la carne: sali aromatizzati fatti in casa

Per insaporire la carne possiamo davvero sbizzarrirci, in particolare usando i sali aromatizzati. Prepariamoceli in casa però dai, ci vuole davvero poco e siamo liberi di scegliere le soluzioni che più ci piacciono. I sali aromatizzati fai da te sono quanto di più semplice ci sia da fare: basta avere in casa del sale grosso, erbe aromatiche, spezie e agrumi. Oltre che per il nostro bbq, possiamo utilizzarli anche per condire il pesce o le insalate. Senza dimenticare un fattore molto importante: aggiungere al sale altri aromi che danno gusto e sapidità al piatto ci permette di utilizzare una quantità minore di sale e quindi limitarne gli aspetti negativi. In parole povere, i sali aromatizzati ci aiutano a insaporire la carne usando meno sale del normale.

Come preparare il tuo sale aromatico? In due semplici passi.

  • Unisci al sale gli ingredienti che hai scelto e mescolali con un mixer o con il bimby.
  • Lascia poi semplicemente essiccare o asciugare in forno.
    (Una volta pronto puoi conservarlo in comodi barattolini di vetro. Idea valida anche per fare dei regali originali ad amici food lover e parenti).

Ma vediamo ora che sali aromatizzati puoi preparare per insaporire la carne per il tuo barbecue. Abbiamo scelto alcune tra le erbe che meglio si accompagnano con la carne di vitello protagonista della nostra grigliata. Ottime opzioni per esaltarne il gusto e, come detto, per ridurre l’apporto di sale puro.

  • Aneto: è uno degli ingredienti alla base della salsa tzatziki. Il suo sapore è a metà tra l’anice e il finocchio selvatico.
  • Semi di finocchio: un grande classico quando si pensa a come insaporire la carne. Il loro gusto leggermente dolce è il tocco in più che serve sempre.
  • Ginepro: il suo sapore acidulo smorza i cibi dal gusto deciso e riduce l’effetto grasso delle carni. Ottimo anche per marinature e affumicature.
  • Noce moscata: intensamente aromatica e pungente, è perfetta per la carne! Fa parte anche di diverse spezie e preparazioni, come la besciamella e il moussaka.
  • Origano: profumo e sapore di Mediterraneo. Non può mancare, è l’aroma che più sa di casa nostra.
  • Dragoncello: leggermente amaro e con buona sapidità, permette di ridurre molto il sale. In Francia è molto usato ed è alla base della salsa bernese che si usa per insaporire la carne alla griglia.

Aggiungiamo anche tre consigli di uno dei nostri amici chef, Massimo Spallino:

  • Salvia e limone: l’unione di due sapori imprescindibili quando si parla di carne e di sali aromatici. Nulla ci vieta di prepararli anche separatamente.
  • Santoreggia: gusto pungente, quasi pepato, richiama un po’ quello del timo. E’ sicuramente il più originale, l’idea che ti farà fare bella figura!
  • Aglio: semplice, gustoso e mai banale.

Queste sono solo alcune delle idee possibili. Ovviamente preparando tu i sali aromatizzati a casa puoi dare libero sfogo alla fantasia e creare tutte le combinazioni che vuoi, utilizzando anche più di un’erba o spezia alla volta. Tentativo dopo tentativo brevetterai la tua ricetta personale di sale aromatico, quella che gli amici ti invidieranno e di cui tu non svelerai mai i segreti. Dai sali inoltre puoi partire per preparare anche le marinature (qui 10 idee per te) e le salse migliori per la carne.

Leggi anche: 16 idee per il tuo BBQ Party!

E non dimenticare… il galateo! Anche se si tratta di un barbecue. Prima di organizzarlo o di andare a quello di amici, leggi il nostro Galateo della grigliata, 10 consigli utili per chi organizza, chi è in vacanza e chi partecipa. Buon divertimento!

Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.

Potrebbero interessarti anche...

One thought on “Guida al barbecue: i sali aromatizzati fai da te per condire la carne

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi