Come organizzare una cena autunnale: menu, tavola e bon ton

Organizzare una cena (autunnale o non) non è una cosa così semplice nell’epoca di Cortesie per gli Ospiti: ormai le persone invitate si aspettano una tavola impeccabile, cibo gustoso e preparato con cura, una casa ordinata e anche il rispetto del bon ton. Abbiamo deciso di scrivere una guida per rendervi i padroni di casa perfetti e organizzare una cena autunnale memorabile con cui tutti si confronteranno da questo momento in poi. Non vi preoccupate, non c’è nulla di complicato. Basta giusto qualche attenzione e seguire i nostri consigli dalla tavola ai cocktail. I vostri commensali si sentiranno coccolati e voi sarete degni di vincere ogni puntata del programma (se decidete di partecipare fatecelo sapere, mi raccomando).

Leggi anche:

Cosa cucinare quando fa freddo?

Ricette autunnali: menù d’autunno e cene tra amici

Aperitivo a casa come in cicchetteria

Organizzare una cena autunnale: si comincia dalla tavola

Per prima cosa dobbiamo cominciare a pensare alla tavola. Siamo nella stagione dei colori caldi: arancione, giallo, marrone. Quindi dobbiamo pensare a una tovaglia neutra che sappia accogliere e sottolineare i toni dell’autunno. Via libera all’indispensabile tovaglia bianca, semplice e ben stirata, a cui potete aggiungere, se vi piace, un runner color tortora. Perfette anche le tovaglie grigie o color caramello, se invece preferite qualcosa di più colorato e meno classico. I tovaglioli dovranno essere in tinta con tovaglia o runner, evitiamo di mettere troppa carne al fuoco.

Foto di Eugenia

Per i piatti potete scegliere piatti bianchi con qualche decoro a tema, o in alternativa giocare di contrasti e scegliere colori freddi. Perfetto è il blu, sia per i decori che per i piatti a tinta unita. Si sposerà benissimo con il centrotavola che dovrà rigorosamente richiamare i colori della natura: mini zucche assortite, cachi, dalie bianche e un tocco rustico e romantico dato da legno e candele. Se siete amanti dei segnaposto, provate con una pannocchia, legatela con un nastrino arancione caldo e scrivete il nome dell’invitato sulle foglie secche.

Accogliere gli ospiti con un aperitivo autunnale

Quando arrivano gli ospiti per la vostra cena autunnale, accoglieteli con un cocktail capace di scaldare le giornate più fredde. Lo zenzero è l’ingrediente perfetto perchè aggiunge un pizzico di piccantezza senza esagerare, stimolando le papille gustative a godersi tutte le portate che verranno. Gin e rosmarino completano il bouquet aromatico di questo aperitivo, facile da preparare e perfetto da servire in questa stagione.

Cocktail gin e zenzero

Ingredienti

un pezzo di zenzero – 200g di zucchero – 45ml di gin – 28ml di sciroppo di zenzero – un goccio di bitter – spicchi di limone – 28ml di acqua frizzante – rametti di rosmarino per guarnire

Preparate lo sciroppo di zenzero pelando un pezzetto di zenzero di circa 8cm. Tagliatelo a fettine e mettetelo in un padellino con 200g di zucchero e 250ml di acqua. Portate a bollore e lasciatelo sobbollire per 20 minuti. Setacciate lo sciroppo ed eliminate lo zenzero. Fate raffreddare. Riempite i bicchieri con del ghiaccio. Aggiungete gin, sciroppo di zenzero, bitter e un goccio di succo di limone. Finite con acqua frizzante e guarnite con rametti di rosmarino.

Stuzzicare l’appetito con dei bocconcini golosi: idee per aperitivo autunnale

Insieme al cocktail delizioso non possono mancare dei piccoli assaggini. Partite dalla materia prima e scegliete sempre ingredienti di stagione da preparare velocemente per godervi la serata. L’aperitivo deve essere molto semplice ma goloso, non scegliete preparazioni troppo complicate, quelle eventualmente riservatele alla cena. Se vi piacciono gli aperitivi in piedi optate per una zucca marinata da servire con bocconcini di taleggio.

pate di fegato di vitello

Oppure preparate una deliziosa giardiniera con l’aggiunta di tocchetti di zucca, servitela su dei crostini, magari spalmati di patè di fegato. Se per voi invece l’aperitivo deve essere la prima portata della cena, e quindi rigorosamente da servire seduti, potete pensare più in grande e portare in tavola un delizioso fagottino di castagne e zucca. La zucca è così versatile che si può trasformare anche in una salsina di accompagnamento, magari per irresistibili polpette.

Ricetta primo piatto autunnale: lasagne o pasta al forno?

Non ce la sentivamo in cuor nostro di darvi solo una scelta per la ricetta del primo piatto autunnale, i primi sono fondamentali. Trovarne uno solo era davvero difficile. Lasagne e pasta al forno sono amiche dei perfetti padroni di casa, sono molti i motivi che dovrebbero spingervi a prepararle:

  • sono incredibilmente gustose
  • possono essere preparate con anticipo e quindi lasciarvi il tempo di occuparvi di altro
  • piacciono a tutti: grandi e piccini
  • sono un piatto molto versatile che si presta a correzioni in corso d’opera e a cambi di ingredienti all’ultimo momento
pasta-al-forno-bianca-arrosto-avanzato

Se volete restare sul classico potete preparare delle lasagne al ragù, un vero e proprio comfort food. Se preferite invece spaziare con qualche ingrediente di stagione, provate le lasagne ai funghi che in questo periodo sono fantastici. Un’alternativa alle lasagne è la pasta al forno, da preparare con salsiccia, zucca e guanciale oppure con gli avanzi dell’arrosto. In alternativa unite le due cose e preparate queste favolose girelle di lasagna al forno con carpaccio di vitello e radicchio.

Il re dei secondi piatti: arriva l’arrosto

Arrosto-con-frutta-secca

Sulle tavole autunnali non può mancare un arrosto di carne fatto con amore. L’arrosto è una ricetta semplice da preparare, basta seguire le nostre indicazioni per prepararlo a regola d’arte. Anche qui parliamo di un piatto molto versatile, che si abbina facilmente agli ingredienti di stagione che avete a disposizione e che può essere preparato anche il giorno prima, finendo poi all’ultimo la cottura in forno. Uno dei nostri arrosti preferiti per questa stagione è l’arrosto al Castelmagno con nocciole. Un sapore unico e una consistenza pazzesca. Tutto l’autunno in un boccone. Un’altra ricetta che vi farà fare un figurone è l’arrosto con la frutta secca, preparato con il magatello di vitello e accompagnato da albicocche, prugne e fichi secchi. Un bicchiere di Pinot Nero e la cena sarà un successo.

Arrosto per secondo, e come contorno?

Scegliere un contorno per l’arrosto è molto facile. Potete optare per le classiche patate, ma dovranno essere davvero molto croccanti (qui vi diciamo come farle). In alternativa cucinate una teglia da infornare a base di verdure di stagione: zucca a tocchetti, qualche pomodoro sardo a spicchi che rilasci tutto il suo succo, nocciole, finocchi, broccoli e carote. Prima di infornare condite tutto con olio extra vergine d’oliva e un filo di miele. Andrà a ruba.

Finire in dolcezza tra torta di mele e panettone tutto l’anno

Pensate sia troppo presto per comprare il panettone? In realtà non è mai troppo presto, il panettone è troppo buono per essere relegato a mero dolce natalizio. Naturalmente dovrete servirlo con stile. Scegliete un buon panettone di pasticceria e scaldatelo in forno per far sciogliere bene il burro. Basteranno un paio di minuti. Tagliatelo a fette e poi servitelo con del mascarpone fresco montato con la cannella. Se invece preferite preparare una torta, cucinate una deliziosa e delicata torta di mele a cui potete aggiungere a piacere anche delle more per rendere il sapore ancora più delizioso.

Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

    Potrebbero interessarti anche...

    Lascia un commento

    Top

    Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi