Cos’è la curcuma: ricette, segreti e conservazione

La curcuma è una spezia che negli ultimi anni si è guadagnata il suo posto sotto il riflettore dei superfood. Uno dei food trend dello scorso anno è stato infatti il golden milk, un latte che viene cotto e spolverato appunto con la curcuma che promette meraviglie sia per il corpo che per lo spirito. Ma la curcuma è molto di più di una polvere colorata da aggiungere al latte. Vediamo insieme cos’è la curcuma e come usare la curcuma in cucina.

Leggi anche:

Paprika: di cosa sa, come usarla e da dove viene

La senape: le varietà, e come si abbina alla carne

Voi sapete cos’è la salamoia bolognese? Noi ci abbiamo preparato i sedanini.

Cos’è la curcuma

Si tratta di una pianta perenne originaria dell’India sudorientale che appartiene alla famiglia dello zenzero. Ma che cos’è la curcuma? Più che la pianta a noi interessa la sua radice nodosa che viene essiccata in forno prima di essere macinata per ottenere quella polverina arancione che tutti conosciamo.

Curcuma: cos’è la polvere gialla di cui parla anche la mitologia

In India la curcuma veniva usata per tingere i vestiti e ancora oggi ha un valore religioso. Nella mitologia antica il suo colore giallo scuro era associato al dio del Sole e ancora oggi durante il festival del Pongal viene offerta a questo Dio un intera pianta di curcuma. In Europa invece arriva già nel medioevo dove prendeva il nome di zafferano indiano ed era spesso usata come sostituta di quest’ultimo più costoso. Ma il sapore della curcuma con quello dello zafferano non c’entra nulla.

Come viene usata la curcuma

Ha un sapore amarognolo, molto aromatico, con qualche sentore di zenzero. È anche la base per molte delle miscele di curry che vengono preparate. In India e Nepal le ricette con la curcuma in polvere (ma anche per la curcuma fresca) non si contano: viene usata per i piatti di carne, verdure, pesce e uova. In Sud Africa si prepara il riso alla curcuma. Anche se compare principalmente nei piatti salati, in Libano si usa anche per una torta di mandorle e ancora in Sud Africa come ingrediente aggiuntivo per i punch a base di whisky e miele. Se avete mai comprato la senape gialla, sappiate che è la curcuma la responsabile del suo colore.

Curcuma: proprietà benefiche della radice di curcuma

La radice di curcuma contiene curcumina. La curcumina è un olio aromatico volatile che si dice abbia proprietà benefiche. Il rizoma della curcuma, ovvero parte della radice, viene utilizzato da migliaia di anni nella medicina orientale. Si dice che gli effetti benefici della curcuma vadano dall’aiuto per la circolazione, alla digestione, fino al controllo dei livelli di colesterolo nel sangue. Viene utilizzata anche come antibatterico e antinfiammatorio. In Europa viene consigliata dagli erboristi per aiutare asma, artrite e gastrite. Gli integratori a base di curcuma, insieme alle creme con lo stesso principio attivo, vengono usate anche per eliminare i segni di smog e invecchiamento dalla pelle.

I trucchi per cucinare con la curcuma

Usare le spezie in cucina sembra semplice, ma come per tutti gli ingredienti dal sapore intenso ci sono dei trucchi che vi faciliteranno a usare la curcuma in cucina.

  • Abbinatela al pepe nero, questo è uno dei trucchi che già si trova in moltissime ricette indiane. Associandola con il pepe nero aumenterete di 1000 volte l’assorbimento della curcumina. Curcuma e piperina agiscono insieme per massimizzare gli effetti benefici di questa spezie.
  • Proteggete mani e vestiti, questa spezie viene usata anche come colorante. Quindi per cucinare con la curcuma prendete le giuste precauzioni o vi troverete le mani gialle.
  • Attenzione alle quantità. Il retrogusto amarognolo di questa spezia è molto piacevole se viene utilizzata nelle giuste quantità. Se esagerate potreste rendere i piatti amari.

Cucinare con la curcuma in polvere

In cucina spesso si usa in polvere. Compratela di ottima qualità e fate attenzione alle quantità. Ma come si usa la curcuma in polvere? Ecco qualche ricetta e ispirazione per la vostra cucina.

  • Usatela per rosolare la carne. Nello spezzatino di vitello con curcuma e piselli, la curcuma viene aggiunta all’inizio della ricetta insieme a burro e cipollotti come fondo per rosolare la carne.
  • Aggiungetene un pizzico a vellutate e zuppe per dargli più calore e aroma.
  • Unite 1 cucchiaino di curcuma in polvere quando preparate le lenticchie. Il sapore dolciastro delle lenticchie diventa ancora più irresistibile grazie al sapore intenso di questa spezia. Provate anche a cucinarle con lo zenzero.
  • Si possono preparare anche delle favolose centrifughe. Il nostro chef Charlie Pearce ne ha aggiunta un cucchiaino allo zenzero che poi ha mescolato allo yogurt magro. Questa salsina deliziosa ha accompagnato un wrap a base di girello di vitello.

Ricette con la curcuma

Anche se conoscete la curcuma soltanto grazie al golden milk, sappiate che potete usarla per tantissime cose in cucina. Una delle mie ricette preferite è quella degli straccetti con la curcuma, dove la spezia in polvere viene aggiunta a una marinatura di yogurt prima di cuocere la carne in padella. Una vera delizia da accompagnare con del riso basmati.

Tra le ricette con la curcuma in polvere ci sono anche le verdure arrostite. Prendete per esempio patate dolci e carote, aggiungete curcuma, il cumino, olio extra vergine d’oliva e sale. Infornate tutto a 200°C finchè non saranno dorate. Servite con un cucchiaio di tahina.

Curcuma, ricette: cavolfiori alla curcuma in polvere

Il sapore della curcuma si abbina a molti ingredienti come fagioli, lenticchie, melanzane, pomodori, patate e anche cavolfiori. Tra le ricette con curcuma questa è quella che preferisco: per preparare dei fantastici cavolfiori condite i cavolfiori con abbondante olio mischiato a curcuma il polvere, cumino e peperoncino in fiocchi. Fate cuocere tutto in forno molto caldo, fino a quando i cavolfiori non risulteranno teneri. Servite così o accompagnate il piatto con del coriandolo tritato.

Cucinare con la curcuma fresca: ricette, curcuma e fantasia

Viene venduta come lo zenzero. La radice fresca spesso si trova nei negozi etnici o nei negozi che vendono alimenti bio. Si conserva benissimo in freezer: mettetela in un sacchetto adatto ai surgelati. Al bisogno potete toglierla dal freezer e grattugiarla. Vediamo insieme come usare la curcuma fresca in cucina.

Ricette con curcuma fresca

Piatti con la curcuma

Curcuma fresca, come conservarla

radice di curcuma fresca

La radice di curcuma fresca è molto semplice da conservare, quindi quando avete la fortuna di trovarla in giro, non esitate e acquistatela. Si conserva in frigorifero per qualche settimana e nel congelatore per circa 6 mesi. Se avete l’essiccatore potete anche disidratare la vostra radice di curcuma e preparare da la polvere di curcuma, vedrete il sapore. Curcuma fatta in casa non si batte. Per conservarla in frigorifero, lavatela bene e asciugatela accuratamente. Avvolgetela in carta assorbente prima, e poi mettetela in un sacchetto per surgelati a chiusura ermetica. Se invece preferite congelarla, allora tagliatela prima a fettine. Sarà pronta da scongelare per le vostre ricette a base di curcuma.

Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

    Potrebbero interessarti anche...

    One thought on “Cos’è la curcuma: ricette, segreti e conservazione

    Lascia un commento

    Top

    Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi