Cucinare con la birra: segreti e ricette

Per accompagnare i pasti e rallegrare le nostre serate, la birra è ormai una compagna fidata. E se invece vi dicessimo di cucinare con la birra

Mentre il vino è quasi onnipresente quando siamo ai fornelli, le ricette con la birra non fanno parte della nostra tradizione gastronomica e le vediamo meno di frequente.

Scopriamo allora come sfruttare le sue caratteristiche e le sue qualità per creare sfiziose ricette alla birra.

Leggi anche: Abbinamento birra – cibo: ecco cosa devi sapere

cucinare-con-la-birra-ricette

Come cucinare con la birra: i trucchi

Grazie al suo aroma, alla sua proprietà lievitante e alle sue numerose varietà, la birra ci permette di creare dei veri e propri manicaretti in cucina. Per cucinare con la birra però è importante utilizzare alcune accortezze.

La prima cosa che dovete tenere presente è che ogni birra ha un gusto ed è importante scegliere l’intensità della birra in base al piatto che volete cucinare, proprio come se la steste abbinando ad un piatto. In seconda istanza, fate attenzione al grado di amertume. Vi consigliamo di non utilizzare birre troppo luppolate per evitare che il piatto diventi troppo acido. 

cucinare-con-la-birra-stufato

Ricette con la birra: la pastella

Uno degli utilizzi della birra in cucina è quello di utilizzarla per alleggerire la pastella per i fritti. La pastella alla birra è la base ideale per preparare fritture croccanti per verdure, pollo o fettine di mele.

Le birre consigliate per la ricetta della pastella sono le Lager o le Ale chiare. Vi basterà unire poco a poco 250ml di birra a 80 g di farina, 1 tuorlo (tenendo da parte l’albume), 1 cucchiaio d’olio e un pizzico di sale ed otterrete una pastella fluida. Lasciatela riposare in frigo almeno un’ora e, al momento di friggere, montate l’albume a neve e incorporatelo alla pastella. 

cucinare-con-la-birra-ricetta-pastella

Marinatura: una tecnica per cucinare con la birra

Un ottimo modo per utilizzare la birra in cucina è di impiegarla per le marinature. Siamo abituati a marinare la carne o il pesce con il vino, l’aceto o il limone. Perché non farlo con la birra?

Scegliendo la birra giusta potrete aromatizzare i vostri piatti in modo originale, scoprendo nuovi abbinamenti e nuovi sapori. 

In questo caso potete sbizzarrirvi con la scelta della birra: una birra chiara donerà un sentore delicato, ideale per le carni bianche, le birre scure ed ambrate un sapore più intenso e, al posto dell’aceto, potrete utilizzare le birre acide. Potete testare ad esempio degli spiedini di vitello marinati alla birra.

Leggi anche
Come marinare la carne: la guida definitiva
Marinatura per carne: 10 idee facili

Cottura in umido con la birra

Se amate l’idea di aromatizzare la cottura delle vostre carni con la birra, utilizzatela per i piatti in umido o gli stufati

In questo caso il consiglio è di utilizzare birre bianche o Weiss che rilasceranno i loro sentori durante la lunga cottura. Provate ad esempio, lo spezzatino alla birra, il carré alla birra o lo stinco di vitello alla birra. Per una ricetta più ricercata, vi suggeriamo invece la carbonade di vitello, una ricetta alla birra tipica francese che prevede una cottura lenta della carne assieme a del pane speziato e birra.

Se invece volete cimentarvi in una riduzione alla birra, dovete provare la lingua di vitello alla birra su pesto siciliano ed erbette.

Ricette con la birra: il risotto 

E il risotto alla birra? Avete capito bene, potete utilizzare la birra per sfumare il risotto e dare un profumo di birra ai vostri risotti preferiti. 

Provate ad esempio una buona birra rossa in un risotto con lo speck, in un riso giallo con stinco di vitello o un risotto zucca e salsiccia.

I dolci alla birra

Per concludere il nostro menù, ecco qualche idea per preparare dei golosi dolci alla birra.

Per preparare i dolci con la birra potete utilizzare delle birre forti e corpose, come le stout e doppelbock.

Imperdibile, tra i dolci alla birra, è il tiramisù alla birra, o birramisù. Questa golosa variante al dolce classico veneto si prepara scaldando 60 ml di birra e sciogliendovi 120 g di zucchero e 200 ml di caffé. Una volta evaporato l’alcool della birra, spegnete il fuoco. Poi montate 300 ml di panna fresca, unitela a 60 g di mascarpone e conservate in frigorifero. Preparate lo zabaione alla birra montando 6 tuorli con lo zucchero e la birra a filo. Scaldate il tutto a bagno maria e continuate a mescolare per 10-15 minuti finché la crema risulti densa e gonfia. Aggiungete poi la crema al composto di panna e mascarpone con movimenti circolari dall’alto verso il basso. 

Ora procedete come per fare un tiramisù normale, formando un primo strato con i savoiardi inzuppati nella bagna e coprendoli con la crema alla birra. Terminate il tutto con una generosa spolverata di cacao amaro.

tiramisu-ricette-venete-tipiche-dolce
Giulia Milani
Più brava a mangiare che a cucinare, amo raccontare la gastronomia attraverso le storie e le tradizioni. Viaggiare coniugando le bellezze del territorio con quelle della tavola è per me il modo migliore per conoscere una cultura.
https://ilvasodipandoro.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi