Dieta fai da te. I miei (ridicoli) tentativi

Ne ho provate tante. Come tutti, o quasi d’altronde. Di cosa? Sto parlando di dieta, di diete! Ovvio! Se non hai la fortuna di nascere longilinea come uno stecco, se ti piace mangiare e bere, se hai il metabolismo di un bradipo e riesci a ingrassare anche solo guardando il cibo, non scappi. Prima o poi ti viene la tentazione di provare l’ultima dieta del momento. E cedi. La fai, lotti, soffri quasi sempre, ottieni qualche risultato che poi, magicamente, svanisce quando torni al regime pre-dieta. E i conti con la bilancia continuano.

Dieta? Ne ho provate parecchie

dietaVolete sorridere? E va bene, vi racconto qualche mio tentativo. Diciamo che i guai sono cominciati dopo le gravidanze. Quei maledetti chili in più sembrano appiccicati addosso. Allora, primo tentativo fai da te: dieta senza glutine. Perché vi chiederete voi? Non lo so. O meglio, qualche anno fa avevo fatto il test per le intolleranze alimentari ed era risultata una mia indisposizione verso il glutine. E così l’ho tolto. Per sei o sette mesi sono diventata espertissima nella cucina gluten free. Risultati? Ho perso qualche chilo, ma non più di un paio, faticando molto. Benefici reali sul mio stato di salute: pochi. Ecco perché c’è anche questo aspetto da considerare. A parte i chili di troppo, come ci sentiamo? Affaticati? Stanchi? Gonfi? Pesanti? Non a posto, insomma? Ecco, se è così allora c’è anche probabilmente un problema di scorretta alimentazione.

Comunque: secondo tentativo, sempre, più o meno fai da te: dieta dei due giorni. Cioè per due giorni la settimana ho seguito una specie di digiuno, o poco più. Mangiavo senza superare le 500 calorie. Gli altri giorni, invece, erano liberi. Risultato? Sono dimagrita effettivamente, ma lo stress era altissimo. Ero arrabbiata nera nei giorni di dieta e sfogavo come una pazza in quelli di non dieta. Il mio organismo era sempre in altalena.

Terzo tentativo: dieta proteica. Questa è davvero vergognosa. Lo capisco anche io che non è sana, è totalmente scorretta. E va beh, l’ho fatta, ma per pochissimo perché comunque mi sono stancata subito e ho mollato.

Insomma, stavolta ho deciso. Stop al fai da te, al consiglio delle amiche, al sentito dire. Stavolta voglio trattarmi bene, imparare ad alimentarmi correttamente e smaltire definitivamente questi quattro o cinque chili di troppo che mi ritrovo. E per farlo chiederò aiuto al meglio che il settore nutrizionisti offra in questo momento.

Chi? Lo scoprirete, lo scoprirete

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi