La cipolla caramellata, tutti i modi per prepararla, le ricette e i consigli

come fare la cipolla caramellata

Morbida e cremosa, la cipolla caramellata è una di quelle ricette di salse agrodolci facili da preparare a cui non si può davvero rinunciare per condire un magnifico hamburger, accompagnare formaggi stagionati a pasta dura, farcire prelibati crostini e condire frittate e torte salate. La ricetta della cipolla caramellata è semplice. Il difficile è scegliere quale delle tante varianti preparare. La cipolla caramellata, infatti, si può preparare con l’aceto di vino, l’aceto balsamico, il miele, o zucchero, la salsa di soia… persino con la Coca Cola! Ma vediamo come fare.

Come fare la cipolla caramellata

Cipolle caramellate con aceto di vino.
Per preparare le cipolle caramellate con l’aceto di vino, bisogna prima pulire e tagliare le cipolle della grandezza desiderata. Si possono anche lasciare intere, tagliate solo a metà. Dopodiché, se si sarà deciso di lasciare le cipolle quasi intere, bisogna sbollentarle velocemente in acqua e limone per ammorbidirle e renderle più digeribili. Una volta sbollentate, le cipolle sono pronte per essere caramellate. Prendi una casseruola e aggiungi qualche cucchiaio di zucchero bianco e del burro. Accendi il fornello e lascia che il burro si sciolga per poi aggiungere le cipolle. Una volta rosolate nel burro, sfumale con l’aceto di vino bianco e lascia che si glassino per bene.

Cipolle caramellate con aceto balsamico.
Per caramellare le cipolle con l’aceto balsamico bisogna prima lavare e tagliare finemente le cipolle. Dopodiché, in una casseruola, vanno fatti riscaldare dell’olio con una piccola noce di burro (che si può anche evitare di mettere). Dopodiché, si aggiungono le cipolle e le si sfuma con l’aceto balsamico. Poi va aggiunto lo zucchero (poco) e si porta a cottura mescolando di frequente. È importante valutare bene, in base al tipo di aceto balsamico utilizzato, la quantità di zucchero da aggiungere. Se si usano la glassa di aceto balsamico o l’aceto balsamico ad alta densità, lo zucchero necessario diminuirà ulteriormente, perché questi due ingredienti ne contengono di per sé già molto. Normalmente, sono le cipolle rosse che vengono caramellate con aceto balsamico, l’abbinamento è davvero perfetto.

Con miele.
Per fare le cipolle caramellate al miele, bisogna valutare anche quale tipo di miele usare. Per fare salse e salsine è meglio usare un miele tipo Millefiori liquido, più facile da dosare e sciogliere in padella. Per caramellare le cipolle non devi far altro che pulirle e tagliarle finemente e metterle a rosolare in padella con dell’olio extravergine. Dopodiché, aggiungi sia del miele che dell’aceto di vino bianco e lascia che lo zucchero contenuto nel miele faccia caramellare le cipolle. Se hai una buona padella antiaderente e una fiamma bassissima, puoi caramellarle anche solo col miele e un po’ di acqua. Ecco fatte le cipolle caramellate al miele, da abbinare a una carne chiara e leggera come quelle del vitello.

Con zucchero di canna e base di olio e burro.
Per caramellare le cipolle con lo zucchero di canna, il procedimento è molto simile ai precedenti. Tutto quello che dovrai fare è pulire e tagliare finemente le cipolle mentre scaldi in una padella un fondo di burro e olio. Dopodiché, aggiungi le cipolle, aggiungi lo zucchero di canna e giri di tanto in tanto, aggiungendo, se necessario, un mestolo di acqua calda.

Con salsa di soia.
Identico al procedimento dell’aceto balsamico, per caramellare le cipolla con la salsa di soia bisogna prima sfumarle con quest’ultima, dopo averle lavate e tagliate finemente. Dopodiché, basta aggiungere dello zucchero e mescolare di tanto in tanto.

Cipolle al forno caramellate.
Si possono anche preparare le cipolle caramellate al forno e quindi farle un po’ più leggere di quelle cotte in padella. L’operazione è molto semplice: bisogna lavare e sbucciare una cipolla rossa o uno scalogno, tagliarla a fettine sottili e disporre queste fettine su una teglia ricoperta di carta da forno. A questo punto, si spolverano bene le cipolle con zucchero e un pizzico di sale e si infornano a 200° C per una ventina di minuti. L’importante è controllare e girare le cipolle ogni 10 minuti circa. In forno si possono preparare anche le cipolle all’aceto. Si possono preparare le cipolle al forno con aceto balsamico semplicemente aggiungendone due o tre cucchiai nella teglia. Con lo zucchero, verrà fuori un aceto balsamico caramellato semplicemente super!

Salsa di cipolle per crostini.
Per preparare una salsa alle cipolle da mettere sui crostini, basta scegliere la variante che preferite e poi frullarle grossolanamente il tutto. In questo modo si otterrà un composto più compatto, perfetto per essere spalmato su una fetta di pane tostato o su un crostino.

Le cipolle si possono caramellare più o meno con qualunque liquido o bevanda zuccherata e con qualunque tipo di zucchero…le cipo llecaramellate si fanno persino con la CocaCola! Ogni chef ha la sua cipolla caramellata. ! Il famoso Davide Oldani, ad esempio, fa una cipolla caramellata accostandola alla barbabietola. Scopri la ricetta!

Ricetta cipolle caramellate

cipolla caramellata con aceto balsamico

Siamo abituati a pensare alla cipolla caramellata come a una sorta di salsa, un condimento, qualcosa che finisce dentro un panino o accanto a un ingrediente principale. Se le preparassimo come portata principale? Ecco un’idea per i veri amanti sinceri della cipolla.

Come si capità dalla foto, le cipolle caramellate si possono preparare anche intere. Basta pulirle, lavarle e tagliarle a metà. Dopodiché, si possono passare dieci minuti in forno e poi caramellare alla solita maniera in padella con zucchero, miele, aceto o altro.

Il tocco da chef? Servirle con una granella di pane raffermo tagliato a tocchetti e poi tostato in padella con un poco di olio.

Quali varietà scegliere per fare le cipolle caramellate

Le cipolle più buone da caramellare sono le cipolle rosse. Comprese, ovviamente, quelle rosse di Tropea. Anche le cipolle ramate vanno benissimo e hanno un piacevolissimo sapore, meno dolciastro e più invadente di quello delle cipolle calabresi. Anche le cipolline borettane sono piccole e dolci già come sono, quindi perfette per essere addolcite e caramenllate ancora di più. Se, invece, siete amanti dei sapori davvero forti, potete preparare le cipolle bianche caramellate, belle toste. E per fare i cipollotti caramellati? Taglia via la parte verde. Ti marranno barbetta e parte bianca e alllora potrai scottarli in padella o caramellarli in forno usando un dei metodi che ormai conosci bene!

Le ricette con la cipolla caramellata

Arrosti, tagliate e hamburger sono gli abbinamenti più scontati, ma anche quelli oggettivamente più buoni. Le cipolle caramellate nell’hamburger sono l’abbinamento migliore in assoluto, perché la carne macinata riesce a cuocersi velocemente e assorbire bene tutti i succhi e il gusto della cipolla. Ecco tutte le idee per preparare ricette con cipolla caramellata:

Tutte le ricette con cipolla

Dato che, a forza di parlare di cipolla, potrebbe anche esservene venuta una gran voglia, ecco qui qualche idea per preparare ricette con cipolla per tutti i palati (quelli forti) e tutti i gusti:

Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi