La senape: le varietà, come aromatizzarla e come si abbina alla carne

senape

La senape è una salsa che aggiunge al cibo una nota piccante ma delicata, che si abbina bene soprattutto alla carne. La senape si ottiene dai semi di una pianta che produce delle foglioline buonissime da consumare in insalata o da cuocere come se si trattasse di uno spinacino. I semi lasciati interi possono esere usati per le conserve in agrodolce. Per fare la salsa, invece, vengono lavorati con un liquido –  acqua, aceto, vino, birra o mosto – che provoca una reazione chimica che, a sua volta, genera il gusto piccante della salsa. Gialla o bianca, nera o bruna, delicata o forte, di senape si trovano moltissime tipologie. Ecco le principali:

La senape italiana – si prepara mescolando i semi frullati e polverizzati della varietà bianca e della varietà nera.

La senape francese – è la tipologia di senape più conosciuta. La famosa senape di Dijione si trova in versione forte e delicata. Questa varietà si ottiene usando la senape bruna a cui vengono aggiunti altri ingredienti, come aceto e sale. Per la versione delicata, l’aceto viene sostituito dall’agresto, che sarebbe una sorta di succo di uva non maturata.

La senape inglese – è tutta un’altra cosa. La base di partenza è simile alla senape italiana, perché si mescolano i semi polverizzati di senape bianca e di senape nera, a cui però si aggiungono anche quelli di senape bruna. Dopodiché, questa miscela viene ulteriormente arricchita con il pepe di Cayenna, il peperoncino e la curcuma.

Leggi anche: Le salse per la carne, decisamente non solo ketchup e maionese

Che differenza c’è tra senape e mostarda?

Sia la senape inglese che la senape francese vengono chiamate mostarda (moutarde e mustard), ma si tratta sempre di senape. In Italia, la mostarda è tutt’altra cosa: si tratta di una preparazione che si serve a tavola in abbinamento a carni bollite ed è composta da frutta, zucchero e senape.

La senape aromatizzata

Negli Stati Uniti, la senape viene aromatizza con la curcuma o l’aglio. A seconda dei propri gusti, la senape può essere facilmente aromatizzata con spezie, erbe e persino ingredienti veri e propri. Una aggiunta di peperoncino in polvere, ad esempio, la renderà piccante; ma si possono usare anche rondelline sottilissime di peperoncini freschi sia rossi che verdi. La senape può anche essere insaporita da un avocado precedentemente schiacciato con la forchetta in una ciotolina. Verrà una sorta di guacamole al sapore di senape che non vedrai l’ora di spalmare sul pane del tuo hamburger.

Come usare la senape in cucina

Per insaporire la carne macinata

Puoi usare la senape per insaporire la carne macinata prima di farne dei gustosi hamburger o delle piccole e tonde polpettine. Ti basta mettere la carne macinata in una ciotola e mescolare con le mani. Impasta  la carne macinata con un cucchiaino di concentrato di pomodoro, uno di senape, sale e pepe fresco macinato. A ogni morso sentirai una nota leggermente piccante piacevolissima. Scopri tanti altri modi per insaporire la carne macinata.

Per condire la tartare

Tartare di vitello con senape, una ricetta dello chef Massimo Spallino

Da aggiungere in un hamburger gourmet

La senape non si lega bene soltanto con la carne: aggiunge gusto e piccantezza anche a tanti altri ingredienti. Per questo ci sono alcuni hamburger in cui sta meglio di altri.

Per colorare le frattaglie

L’insalata liquida con la trippa millefoglie, di chef Nicola Batavia

Per condire le fettine alla piastra

Vitello morbido su salsa allo yogurt e senape, di Marcello Valentino

Dentro al wrap

Wrap viola con scamone, uva rossa, radicchio, noci e senape

Su un leggerissimo piatto di carpaccio

Carpaccio di vitello con ravanelli, rucola e salsa alla senape

In accompagnamento all’arrosto di Natale

L’arrosto di reale di vitello con cipolla caramellata e senape dolce, la ricetta di Natale di Massimo Spallino

 

 

Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi