Lenticchie curcuma e zenzero. Il mio salvacena sano!

Le lenticchie sono diventate uno dei miei salvacena preferiti.

Vi spiego. Tutto comincia con una frase che mi ripeto spesso nella mente: Elena, lo sai già.

Ci sono giorni in cui sai già che non avrai tempo di fare la spesa, che tornerai a casa tardissimo per tre sere di fila, che sarai stanchissima, che non farai mai e poi in tempo a mettere insieme una cena. E, in più hai ti sei data una regola: preparare una cena “sana”. Ecco, per un lungo periodo ho fatto finta che queste settimane non ci fossero e arrivavo a sera veramente arrancando. Ora me ne sono fatta una ragione, sono consapevole dei “momenti risacca”. Cosa sono? Li chiamo così perché sono quelli in cui ti senti risucchiato in un imbuto e spedito direttamente verso un buco nero. E allora cerco di organizzarmi prima. Come? Preparando in anticipo la cena per la sera seguente.

Ultimamente sono entrata nel trip delle lenticchie!

Perché? Perché sono perfette quando so di dover mangiare sano senza averne voglia! Mi spiego: avete presente quando sognate un gusto deciso, forte, un po’ esotico…ecco, io allora faccio un piatto che mi ricorda un po’ il Medioriente. Di cosa si tratta? Semplice! Di lenticchie frullate con due spezie dalle proprietà straordinarie: la curcuma e lo zenzero.

La curcuma si acquista in polvere, ha un bellissimo colore arancione e deriva dalla radice di una pianta erbacea originaria dell’Asia Sudorientale. Si può usare in tanti modi in cucina. Io la metto sul riso in bianco, sulle verdure ripassate in padella e l’ho provata anche sul pesce! La curcuma fa benissimo al nostro sistema immunitario e ha comprovate proprietà antitumorali.

Lo zenzero invece, arriva dall’Asia Orientale e si può usare fresco, sotto forma di radice, o in polvere. Io la preferisco fresca, grattugiata al momento o tagliata a fettine sottili. Anche questa spezia è un toccasana per il nostro organismo: migliora la circolazione, abbassa la pressione ed è tonico, vitalizzante e termogenico (cioè brucia le calorie).

lenticchie
Le lenticchie colorano il paesaggio. Siamo a Piano Grande di Castelluccio, nel cuore del Monti Sibillini

E le lenticchie? Beh, intanto le trovo così belle con la loro forma tondeggiante e i colori diversi a seconda delle tipologie. Ci sono quelle di Castelluccio di Norcia e di Colfiorito in Umbria, quelle di Santo Stefano di Sessanio in Abruzzo, quelle di Altamura in Puglia, quelle di Ustica e tante altre. Ma voi avete mai visto un campo di lenticchie fiorito? No? Rimediate perché si tratta di uno spettacolo della natura. Distese e distese di fiori che vanno dal bianco al blu pallido che disegnano le vallate.

Fermi, sto già volando nel mondo dei viaggi…torniamo alla realtà.

Dicevamo che le lenticchie sono ricche di proteine e vitamine, contengono pochissimi grassi e hanno un’importante funzione antiossidante. Curcuma e zenzero insieme, secondo me, e con l’aggiunta di un pizzico di immancabile peperoncino creano un mix davvero straordinario sia dal punto di vista del gusto e, soprattutto dei profumi. Il piatto che ne esce, insomma, è sano e soddisfa!

La preparazione è davvero molto, molto semplice. Prendo una pentola, la riempio di acqua e metto a bollire qualche carota, un paio di coste di sedano e un paio di cipolle. Dopo una ventina di minuti da quando bolle, aggiungo le lenticchie e faccio bollire per circa 45 minuti. Una volta terminata la cottura frullo, lascio raffreddare e metto in frigorifero. La sera, quando arrivo a casa trafelata, metto sul fuoco la pentola, aggiungo due cucchiai di curcuma, due di zenzero e taglio a pezzettini piccoli un peperoncino fresco.

E il gioco è fatto!

 

Potrebbero interessarti anche...

2 thoughts on “Lenticchie curcuma e zenzero. Il mio salvacena sano!

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi