Poke Bowl: ricette per fare a casa il piatto hawaiano

Fresca, appetitosa, ogni volta diversa e personalizzabile in base a gusti, stagioni ed esigenze: è la poke bowl, ricetta tipica delle Hawaii ormai diffusa in tutto il mondo.

poke bowl pugliese con bombette

Se anche voi siete attirati da queste ciotole (bowl in inglese significa proprio scodella) sempre colorate e preparate per essere un piatto unico nutriente, sano e perfettamente equilibrato, siete nel posto giusto.

Come comporre una bowl

Tradizionalmente il poke hawaiano si compone solo di pesce crudo a tocchetti (poke in hawaiano significa a pezzetti), alghe e sale marino, cioè quel che i pescatori avevano sotto mano durante il proprio lavoro. Oggi che il poke è uno dei food trend più diffusi al mondo, le bowl si sono arricchite con numerose varianti.

Possiamo quindi metterci quel che vogliamo ma per essere completa una bowl deve rispettare alcune regole di base: serve una base fatta di carboidrati, solitamente riso ma vanno benissimo anche altri cereali come orzo, farro, cous cous o addirittura la fregola sarda, quindi una fonte di proteine, come il tradizionale pesce crudo oppure carne, legumi o formaggio, poi verdura, frutta e le salse di condimento.

Siete in cerca di ispirazione? Ecco una serie di ricette per fare una poke bowl a casa.

Poke bowl: ricette

Poke hawaiano

Partiamo dalla più tradizionale, il poke hawaiano: ci serviranno del pesce crudo freschissimo (e già abbattuto) come tonno o salmone, da far marinare in un mix di olio di sesamo, salsa di soia, erba cipollina e semi di sesamo.

Prepariamo una base con il riso per sushi, affettiamo sottilmente un po’ di verdure come pomodori, ravanelli, cetrioli, carote, se vogliamo un avocado oppure dell’ananas, un po’ di edamame e componiamo la nostra bowl assemblando tutti gli ingredienti.

Poke di vitello, avocado, carote e ravanelli

poke bowl di vitello

Una ricetta perfetta per chi non apprezza il pesce crudo: gli ingredienti sono più o meno gli stessi del poke hawaiano ma al posto di tonno o salmone usiamo dei bocconcini di vitello, da rosolare velocemente in una padella con poco olio. La bowl si assembla facilmente con riso thai, i bocconcini cotti, l’avocado tagliato sottile e irrorato di succo di lime, carote e ravanelli.

Poke con gamberi e vitello

bowl-bowl-vitello-gamberi-dolci-vitello(2)
Poke con vitello e gamberi

Come abbinare carne e pesce? Mettendoli in una bowl! Questi due alimenti nell’immaginario comune son lontani ma molti piatti tradizionali rientrano in questa categoria, come per esempio la paella spagnola.

E allora ecco la ricetta della bowl con vitello, gamberetti, songino e cetrioli conditi con maionese al curry.

Poke con cous cous

poke sicilia

E se al posto del riso usassimo il cous cous? È la ricetta proposta dal nostro Chef Deg e ispirata ai profumi del Sud.

Nel poke siciliano si usa infatti il cous cous, da abbinare con una caponatina di melanzane, dello stufato di vitello ridotto a straccetti e finocchi tagliati sottili. Per condire? Provate la salsa tonkatsu!

Poke con fregola e carciofi

Rimanendo in tema di varianti, ecco un’altra ricetta per una poke bowl gustosa e diversa dal solito: stavolta al posto del riso usiamo la fregola, la tipica pasta di semola che in Sardegna viene solitamente abbinata a vongole e arselle.

Poke Sardegna

Oltre alla fregola usiamo il tonno appena scottato e abbinato alla guancia di vitello cotta in forno e a dei carciofi saltati in padella. Il risultato è un mix di sapori sorprendentemente ben amalgamati tra loro.

Poke con cime di rapa e bombette

poke con bombette pugliesi di vitello

Dopo Sicilia e Sardegna, stavolta andiamo in Puglia con una poke bowl a base di cime di rapa e bombette: anche in questo caso, quindi, valorizziamo la cucina tradizionale e gli ingredienti locali per comporre una ciotola di delizie.

Per prima cosa, scottiamo le cime di rapa nell’acqua salata e una volta pronte usiamo la stessa acqua per cuocere il riso: quindi prepariamo le bombette pugliesi usando delle fettine di vitello sottili coperte con pancetta, provola, aglio e prezzemolo.

Assembliamo infine la bowl unendo anche fave crude e i lampascioni, altra tipicità pugliese.

Poke bowl…dal Nord Italia

Vi piacciono i poke a tema regionale? Certo i sapori del Meridione sono unici e buonissimi ma possiamo trovare ispirazione anche nelle regioni del Nord. Come? Usando i piatti tradizionali e mettendoli…in una bowl!

Per esempio, in Lombardia il piatto tipico è il risotto allo zafferano con l’ossobuco: benissimo, il nostro Chef Deg ha studiato una variante del poke a base di riso giallo e ossobuco che saprà sorprendervi.

Facciamo un salto in Piemonte: vi piace il vitello tonnato? Mettetelo nel poke con questa ricetta.

Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi