Agretti: cosa sono e come si cucinano

Gli agretti, chiamati anche barba di frate, sono una piccola pianta erbacea molto usata in cucina. Conosciuto con diversi altri nomi – barba di cappuccino, barba del Negus, riscolo – quest’ortaggio ha foglioline sottili, dalla forma allungata, consistenza croccante e un sapore piacevolmente acidulo.

come pulire gli agretti
La pianta da cui nascono gli agretti si chiama Salsola soda ed è quella da cui in passato si ricavava proprio la soda

Gli agretti si trovano in tutta Italia e sono un ingrediente primaverile. A tavola la barba di frate è un contorno perfetto per tanti piatti, in particolare per secondi di carne o di pesce, ma anche un ingrediente speciale per rendere ancora più saporite molte ricette.

Ma vediamo insieme come pulirli e come cucinarli.

Come pulire gli agretti

agretti ricette

La barba di frate è un grande alleato per le tue ricette, ma prima va pulita per bene. Nulla di complicato però, non ti preoccupare. Si tratta di un procedimento molto semplice e che richiede davvero poco tempo.
Ecco come pulire gli agretti:

  • Elimina con un coltellino le radici che si trovano alla base, le parti più dure dei gambi e le parti che non sono più verdi.
  • Lavali per bene sotto acqua corrente fredda.
  • Ripeti il lavaggio più volte, finché non ci saranno più residui di terra.

Semplice no? Una volta puliti e pronti puoi cucinarli come contorno nelle ricette che ti proponiamo qui sotto. In fondo all’articolo trovi invece la ricetta semplice che puoi fare a casa e decidere poi di abbinare a ciò che più preferisci.

Agretti, come cucinarli

Li hai comprati e ora ti chiedi come cucinare gli agretti? Hai l’imbarazzo della scelta perché si possono cucinare, e quindi mangiare, in molti modi. Crudi, ad esempio, ma dopo averli puliti per bene. Oppure, che sia in padella o al vapore, puoi prepararli bolliti e condirli con solo un po’ di limone, olio e sale.

La ricetta degli agretti è semplice. Dopo averli puliti accuratamente bisogna sbollentarli in acqua bollente, leggermente salata, per un paio di minuti. Scolali poi in una ciotola con acqua e ghiaccio, quindi togli il liquido in eccesso e condiscili con un’emulsione di succo di limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero.

Ricette con gli agretti

costine-secondi-light-cenetta-leggera

In cucina la barba di frate è un valido alleato per dare più sapore a sughi e zuppe, ma può essere protagonista anche in sfiziose frittate primaverili. Gli agretti sono soprattutto un ottimo contorno per i secondi di carne e per le tue ricette primaverili. Con l’arrivo della bella stagione possono accostarsi alla perfezione a delle delicate costine di vitello al forno. Tra le ricette con gli agretti puoi provare poi due piatti speciali che abbinano questa gustosa verdura al quinto quarto, ovvero le frattaglie tanto amate e valorizzate dalla cucina tipica italiana: le animelle con fondo di carne, agretti e spinacino che prepara Sarah Cicolini, chef del Santo Palato di Roma oppure la trippa alle carote e agretti del ristorante Flora di Busto Arsizio.

Print Recipe
Agretti: come si cucinano | Ricetta
agretti ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Porzioni
persone
Ingredienti
agretti ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Pulire gli agretti: eliminare le radici alla base, le parti più dure dei gambi e quelle non più verdi. Lavarli per bene più volte, sotto acqua corrente fredda.
  2. Sbollentare gli agretti in acqua bollente, leggermente salata, per un paio di minuti.
  3. Scolarli in una ciotola con acqua e ghiaccio.
  4. Togliere il liquido in eccesso e condire gli agretti con un'emulsione di succo di limone, olio extra vergine d’oliva, sale e pepe nero.
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi