Animelle di vitello alla pizzaiola, un’idea originale per il menù di Natale

Se stai cercando una ricetta diversa dal solito da inserire nel menù di Natale, abbiamo quel che fa per te: le animelle di vitello alla pizzaiola.

Animelle alla pizzaiola

Facili da preparare e originali, rappresentano un antipasto sfizioso ottimo da servire anche nei pranzi delle feste.

Scopri cosa sono le animelle di vitello e come cucinarle

Profumi mediterranei

Come tutte le preparazioni “alla pizzaiola”, anche in questo caso gli ingredienti sono quelli tipici del Mediterraneo e della tradizione: oltre alle animelle, ingrediente tipico della cucina tradizionale italiana con un contenuto nutrizionale elevato, troviamo pomodoro, origano e le alici del Cantabrico. Queste ultime sono acciughe molto pregiate provenienti dal Mar Cantabrico, una porzione di Oceano Atlantico compresa tra il nord della Spagna e il sud ovest della Francia.

Come cucinare le animelle di vitello

animelle-di-vitello-alla-pizzaiola

Cucinare le animelle di vitello non è difficile ma c’è un trucco che può tornarti utile: lo spiega bene il nostro Chef Deg, autore di questa ricetta di cui trovi tutti i passaggi nel video al termine dell’articolo.

Il segreto per un’ottima riuscita? Indipendentemente dal tipo di cottura scelto, prima sbollentate le animelle in acqua bollente con sale e aceto (o limone) per circa 4-5 minuti. Prepara intanto una ciotola con acqua e ghiaccio, dove inserirle una volta cotte: questo passaggio serve a bloccare la cottura e a raffreddarle in modo che sia più semplice togliere la pellicina esterna.

La riduzione di salsa

Nel frattempo, dedicatevi alla salsa di datterini: a noi interessa solo la parte liquida, che faremo ridurre. Quindi occorre prima setacciarla con un colino a maglie fitte, raccogliendo il liquido in un pentolino: accendi il fuoco e fai ridurre la salsa della metà.

Il più è fatto, ora non rimane che preparare una classica panatura a base di pangrattato e uovo sbattuto con un pizzico di sale. Friggi le animelle una alla volta in olio di semi di arachide caldo a 170° e scola su carta assorbente, poi cospargile con un po’ di polvere di pomodoro e polvere di origano.

Ci siamo, è il momento di impiattare: metti sul piatto l’animella, aggiungi un cucchiaio di salsa e sopra questa un’alice del Cantabrico in purezza.

Print Recipe
Animelle di vitello alla pizzaiola
Animelle alla pizzaiola
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Porzioni
persone
Animelle alla pizzaiola
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Mettere a bollire dell’acqua, aggiungere un po’ di sale e l’aceto, quindi sbollentare le animelle in quest’acqua per 5 minuti e raffreddarle in acqua e ghiaccio.
  2. Togliere le pellicine esterne delle animelle, ricavare dei medaglioni e tenerli da parte.
  3. In un pentolino setacciare la passata di pomodoro e far ridurre della metà quello che si ottiene, poi tenere da parte.
  4. Sbattere le uova in una boule e aggiungere un pizzico di sale.
  5. Passare le animelle prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato, quindi friggerle nell’olio di semi a 180°C. Una volta pronte, scolarle su carta assorbente e spolverare con polvere di origano e pomodoro.
  6. Impiattare mettendo l'animella sul piatto, poi un cucchiaio di salsa di pomodoro ridotta e sopra un filetto di alici del Cantabrico.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top