Animelle di vitello, lenticchie di Castelluccio e limone, l’antipasto di Capodanno di Matias Perdomo
Animelle di vitello, lenticchie e limone, l’antipasto di Capodanno di Matias Perdomo
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mettere a bagno le animelle di vitello nel latte per 24 h.
  2. In seguito sbollentarle in acqua con aceto, alloro, pepe nero, carote e cipolla, vino bianco e sale, e raffreddarle in acqua e ghiaccio.
  3. Fare un trito di carote, sedano, cipolla e lardo dove dovranno stufare le lenticchie Castelluccio, aggiungendo poi brodo vegetale, aggiustiamo di sale e pepe q.b.
  4. Frullare una parte delle lenticchie per ottenere una crema.
  5. Le altre lenticchie andranno reidratate per 8/10 ore e in seguito saranno fritte in olio a 180°.
  6. In una padella con olio evo rendere croccanti le animelle, sfumare con succo di limone e glassare con fondo bruno, in seguito si passano nella crema e si “impaniamo” con le lenticchie fritte.