Animelle, fondo di carne, agretti e foglie di spinacino
Per la tua voglia di quinto quarto, ecco la ricetta delle animelle proposta da Sarah Cicolini, cuoca della trattoria Santo Palato, a Roma.
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
Ingredienti
Per il fondo di carne
Per le animelle
Per la guarnizione
Istruzioni
  1. Avviare la preparazione del fondo di carne facendo tostare le ossa di vitello in forno a 200 °C per quaranta minuti.
  2. Tagliare grossolanamente sedano, carota e cipolla e farle rosolare con olio extravergine di oliva in una pentola molto capiente.
  3. Aggiungere le ossa tostate, coprire tutto con abbondante acqua molto fredda, abbassare la fiamma al minimo, portare a ebollizione e da questo momento cuocere per quattro ore.
  4. Aggiustare di sale, filtrare il fondo ottenuto in un colino a maglia fine e tenere da parte.
  5. Tagliare le animelle in pezzi non troppo piccoli, di circa sei centimetri per lato.
  6. In una padella scaldare l’olio di semi e quando sarà ben caldo aggiungere le animelle.
  7. Rosolarle da ambo i lati per circa quindici minuti, e quando saranno ben croccanti aggiungere il burro salato e irrorarle continuamente con il burro fuso.
  8. Una volta ottenuta una superficie croccante, toglierle dal fuoco, regolare di sale e pepe e glassarle con il fondo di carne.
  9. Sistemare su ogni piatto i pezzi di animelle glassate, adagiarvi sopra gli agretti e delle foglioline di spinacino.