Arrosto di lingua di vitello con verdure, una ricetta di chef Nicola Batavia

 

lingua di vitello arrosto

Voglia di arrosto sfizioso diverso dal solito? Prova l’arrosto di lingua di vitello con verdure. Seguendo la ricetta facile dello chef Nicola Batavia, del ristorante ‘l Birichin e del bistrò The Egg, cucini un arrosto facile da preparare e saporito, ma molto più magro, perché la lingua è un muscolo e, per questo, povero di grassi. Particolare la lingua di vitello che, rispetto a quella di manzo, è molto più delicata, pur mantenendo la maggior parte delle sostanze nutritive e delle sue proprietà benefiche.

Come cucinare la lingua di vitello

Le cotture che si possono fare con la lingua sono moltissime. La lingua può essere lessata, cotta in umido, affumicata o salmistrata. La lingua di vitello, poi, è fantastica perché è una di quelle cose che si mangia sempre accompagnata da una salsa. Ci sono alcuni consigli, però, da seguire assolutamente per non sbagliare:

  • La lingua di vitello ha bisogno di circa un’ora di cottura ogni ½ kg di carne. Protagonista del piatto tradizionale del Gran Bollito, i piemontesi lo sanno bene: per capire se la lingua è cotta, bisogna infilare una forchetta nella carne e sentirla cedevola e tenerissima. Insomma, si deve poter tagliare come un grissino, come la pubblicità;
  • I piemontesi sanno anche bene che la lingua, come già detto, si abbina sempre a una salsa. Qui trovi 4 salse piemontesi che potrebbero fare al caso tuo;
  • Per insaporirla, si può lasciar marinare nel sale o in un mix di latte salato, così il suo sapore sarà più simile a quello di un roastbeef e non a una parte del quinto quarto;
  • Per bollirla, bisogna immergerla quando l’acqua è ancora fredda. Per insaporire l’acqua, si possono aggiungere cipolla, sedano, carota e chiodi di garofano. Una volta cotta, lasciatela raffreddare leggermente nella sua acqua di cottura. Dopodiché, sarà più semplice pelarla dalla pellicola che la ricopre;
  • La lingua si può cuocere anche in forno. Bisogna solo scottarla in acqua bollente in modo da pelare la pelle esterna con facilità, poi semplicemente trattela come qualsiasi arrosto che abbia lo stesso peso e dimensioni;
  • Per cucinarla con la pentola a pressione basteranno 30 minuti di cottura: riempite la pentola per metà con acqua fredda e aggiungete una cipolla, alloro e spezie, come se la si volesse bollire in pentola.

Ecco le ricette a base di lingua che abbiamo già provato per voi:

Print Recipe
Arrosto di lingua di vitello con verdure, una ricetta di chef Nicola Batavia
Voglia di arrosto sfizioso diverso dal solito? Prova l'arrosto di lingua di vitello con verdure. Seguendo la ricetta facile dello chef Nicola Batavia, del ristorante 'l Birichin e del bistrò The Egg, cucini un arrosto facile da preparare e saporito, ma molto più magro, perché la lingua è un muscolo e, per questo, povero di grassi. Particolare la lingua di vitello che, rispetto a quella di manzo, è molto più delicata, pur mantenendo la maggior parte delle sostanze nutritive e delle sue proprietà benefiche.
lingua di vitello arrosto
Voti: 1
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Tempo di cottura 1,30 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di cottura 1,30 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
lingua di vitello arrosto
Voti: 1
Valutazione: 4
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. La lingua deve essere tagliata e pulita dalle parti di scarto.
  2. Dopodiché, la lingua deve essere messa a bollire in acqua con sale, pepe, pochissimo olio, alloro e bacche di ginepro. Bollire per 1 ora. Una volta bollita la lingua, scolarla e tenere da parte l'acqua.
  3. A questo punto, bisogna rosolare la lingua come se fosse un arrosto in una casseruola con olio e cipolle. La particolarità e proprio questo momento di cottura, perché un pezzo che normalmente viene soltanto fatto bollire, qui viene cotto sul finale proprio come se fosse un arrosto.
  4. A questo punto, bisogna aggiungere nella casseruola un mestolo di brodo di cottura, le carote e i peperoni già puliti e tagliati.
  5. Lasciar cuocere fino a che anche le verdure non saranno pronte e il piatto è pronto. Aggiungere qualche altra foglia di alloro prima di servire.
Condividi questa Ricetta
Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi