L’arrosto di vitello in pentola dello chef Nicola Batavia
Un arrosto di vitello cotto in pentola più facile e veloce da preparare di questo non l’avete mai cucinato. Insieme a Nicola Batavia, chef del ristorante ‘l Birichin e del bistrò The Egg, impari a preparare un arrosto di vitello perfetto per un pranzo della domenica a casa, ma anche per una cena veloce e leggera. Le dosi sono per due persone, perché con un pezzo piccolo di carne i tempi di cottura diminuiscono notevolmente e tutto il tempo è dedicato allo stare insieme, non ai fornelli.
Porzioni Tempo di preparazione
2persone 45minuti
Tempo di cottura
30minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2persone 45minuti
Tempo di cottura
30minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per cucinare l’arrosto in pentola, bisogna prendere una padella dai bordi alti e riscaldare un filo di olio extravergine di oliva con, se si vuole, uno spicchio di aglio .
  2. Una volta scaldato l’olio, bisogna scottare il pezzo di carne di vitello a fiamma medio alta (stando comunque attenti a non far bruciare l’olio) per sigillare bene tutti i pori della carne e far sì che i succhi rimangano all’interno.
  3. Una volta fatta questa operazione, bisogna aggiungere il brodo e lasciare che la carne cuocia bene da tutti i lati. Il brodo insaporirà e formerà un buonissimo sughetto. Una volta cotto l’arrosto – ci vorrà circa una mezz’ora – lo si può tenere da parte avvolto nella carta stagnola in modo che resti ben caldo. Tenere da parte un po’ di sughetto e lasciarne un fondo nella padella.
  4. Per cuocere le patate, basta lessarle e poi scottarle nella stessa pentola dell’arrosto aggiungendo del brodo se necessario. Bisogna lasciare che arrostisca.
  5. Per cuocere il cavolo verza, invece, bisogna prendere una padella, aggiungere un filo di olio e scottarne le foglie a fuoco medio.
  6. Per cuocere i peperoni, si può prendere la stessa padella dell’arrosto e delle patate e, dopo averli puliti e privati della parte bianca e tagliati a pezzettoni, si possono saltare in padella, sempre con del brodo se si vogliono fare ammorbidire un poco. Altrimenti, anche semplicemente con un fio di olio e una foglia di alloro.
  7. Per servire, bisogna tolgiere l’arrosto dalla carta e disporlo su un piatto da portata. Dopodiché, bisogna bagnare il tutto versando il sughetto messo da parte e poi aggiungere patate, peperoni e verza. L’arrosto di vitello in pentola con verdure è pronto!