Braciola alla messinese, sapevi che è un involtino?

Se vi aspettavate di trovare un bisteccone con l’osso avete sbagliato pagina. Qui si parla di involtini di carne ripieni di tradizione. Ogni boccone è un emozione. Eh già, perché mangiare la braciola alla messinese riesce davvero a farti emozionare. La semplicità dei sapori mediterranei sposa sottili fettine di vitello. Gli involtini alla messinese, chiamati anche braciole, sono un secondo piatto di carne semplice e veloce da preparare ma anche gustosissimo. Si preparano in meno di 10 minuti e la cottura (preferibile alla brace) dura 5 minuti.

involtini-messinese-braciole

La ricetta è semplicissima anche negli ingredienti: sottili fettine di carne di vitello che andranno arrotolate con un ripieno di pangrattato condito con pecorino, prezzemolo, aglio, olio extra e pepe nero. Un cubetto di provola ragusana renderà l’involtino ancor più goloso. Ogni boccone è un trionfo di sapori irresistibile: croccantino fuori, saporito e scioglievole all’interno. Uno tira l’altro!

Il pangrattato nella cucina siciliana è onnipresente e specie in quella messinese. Il condimento di questo ingrediente è variabile in base alle esigenze della ricetta. In particolare, quella degli involtini alla messinese è una ricetta base che, a seconda delle ricette, viene arricchita di frutta secca, capperi, olive, pomodori.

Se avete amici nel messinese è probabilissimo che, sedendovi alla loro tavola, incontriate il pangrattato almeno in un piatto servitovi. Lo si utilizza indistintamente dall’antipasto al dolce e trova sempre il suo posto d’onore nelle ricette.
Leggi: tutti i modi di utilizzare il pangrattato.

Braciola alla messinese, che taglio di carne usare?

braciole-messinese-involtini

Per preparare gli involtini alla messinese preferisci un taglio magro e morbido. Un carpaccio di vitello, delicato e tenerissimo, è perfetto per avvolgere il condimento saporito e deciso di ogni braciola.
In più ti semplifica la vita: dopo aver steso le fettine su un tagliere e averle divise in 3 parti, non in 1 minuti avrai farcito tutti gli involtini e non resta che arrotolarli. La cottura del carpaccio così sottile permette di cuocerle in meno di 5 minuti e sciogliere il formaggio al punto giusto. Se sei alla ricerca di altri modi di cucinare il carpaccio, consulta questa guida completa.

Leggi anche:

I valori nutrizionali del vitello

Ma ciancio alle bande mettiamoci in cucina a preparare gli involtini che s’è fatta già ora. La ricetta è per preparare 6 spiedini da circa 8 involtini. Sinceramente? Uno a persona è un po’ pochino. Sono troppo golosi.

braciole-messinese-involtini
Braciola alla messinese (involtini siciliani)
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Print Recipe
Involtini di carne ripieni e saporiti che ti conquistano boccone dopo boccone. Una ricetta tipica della tradizione messinese adatta a tutte le occasioni
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
braciole-messinese-involtini
Braciola alla messinese (involtini siciliani)
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Print Recipe
Involtini di carne ripieni e saporiti che ti conquistano boccone dopo boccone. Una ricetta tipica della tradizione messinese adatta a tutte le occasioni
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 15 minuti
Tempo di cottura
5 minuti
Istruzioni
  1. In una ciotola, aggiungere il pangrattato, il pecorino, lo spicchio d’aglio tritato senza l’anima, il prezzemolo, sale, pepe e l’olio extravergine d’oliva e amalgamare tutti gli ingredienti con l’aiuto di una forchetta, il composto dovrà presentarsi abbastanza inumidito dall’olio fino a presentarsi quasi come un composto omogeneo
  2. Stendere le fettine di carpaccio su un tagliere, dividere in tre la fetta con un coltello e farcire con delle palline di pangrattato e cubettini di provola ragusana.
  3. Per chiudere l'involtino, portare i margini degli involtini all'interno e arrotolare. Per donare omogeneità all'aspetto degli involtini, chiudeteli uno per uno in un pugno e, con l'altra mano, comprimete le due estremità. Dopodiché, non resta che infilzarli nello spiedo e spolverarli con il pangrattato rimanente
  4. Cuocete gli involtini su una griglia o una padella a fiamma media circa 3 minuti per lato e serviteli con il contorno che più preferita
Condividi questa Ricetta
Antonino Crescenti
Cucinare è un'arte, mangiare è un piacere. Appassionato di cucina, curioso e con olfatto e gusto sviluppati, sono qui per raccontarvi cosa provano le mie papille gustative.

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi