Braciole di vitello con cipollotto stufato

Nella cucina di tutti i giorni è importante la semplicità e la varietà. Queste braciole dal tocco originale sono un secondo piatto, completo anche di contorno, diverso dal solito che si prepara in pochi minuti. Per questa preparazione non avrete bisogno di molti ingredienti: cipollotti braciole di vitello, olio extravergine, sale e pepe. Una ricetta perfetta per le cene settimanali in cui non vuoi far mancare in tavola gusto e salute!

La braciola di vitello

La braciola di vitello con l’osso è uno dei tagli piu famosi e diffusi del vitello per preparare delle ottime e gustose bistecche. Vengono ricavate dalla lombata di vitello, un taglio di prima scelta che si trova nel quarto anteriore dell’animale. La lombata può essere preparata intera, disossata o con le ossa, per un ottimo roastbeef, o già porzionata come nel caso della nostra ricetta, per preparare eccellenti nodini, cotolette e braciole. Ha un sapore molto gustoso e deciso, se preferite un gusto più delicato chiedete al macellaio di togliere l’osso.

Braciola di vitello e cipollotto: un abbinamento perfetto

Con questa braciola di vitello ho abbinato dei dolcissimi e saporiti cipollotti stufati. Ma cosa sappiamo dei cipollotti e qual è la differenza tra cipolla e cipollotto? I cipollotti sono delle cipolle che non sono ancora giunte a piena maturazione, hanno una consistenza più morbida rispetto alle cipolle e generalmente hanno anche un aroma piu delicato. Si dividono in due categorie: ci sono i cipollotti bianchi e quelli rossi. I cipollotti bianchi hanno un sapore deciso che si presta benissimo a molti abbinamenti, mentre il cipollotto rosso e un po’ meno pungente risultando addirittura dolciastro sul finale. Quando li comprate scegliete i cipollotti ben compatti e lisci senza ammaccature. La parte verde deve essere di un colore molto intenso e dall’aspetto consistente con la buccia croccante. Per conservarlo al meglio potete riporlo nel cassetto di frutta e verdura del frigorifero dove si manterra integro per 3 o 4 giorni. Se non lo usate subito, tagliatelo a rondelle e mettetelo in un sacchetto per i surgelati in modo da poterlo congelare e usarlo nei soffritti, nei risotti, ma anche come contorno.

Print Recipe
Braciole con cipollotto stufato
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Pulisci i cipollotti eliminando le foglie più esterne, ma tenendo la parte verde che è ottima da mangiare. Taglia i cipollotti a metà ed elimina le radici alla base. Se i cipollotti sono molto spessi tagliali a metà anche per il lungo.
  2. Scalda una padella con un filo d‘olio e aggiungi poi i cipollotti. Falli stufare a fuoco dolce e durante la cottura aggiungi poca acqua per evitare che brucino.
  3. Quando saranno completamente appassiti, alza la fiamma e aggiungi subito le braciole in padella. Falle cuocere per circa 2 minuti per lato.
  4. Regola di sale e pepe e completa la cottura.
  5. Servi subito le tue braciole con cipollotto stufato.
Condividi questa Ricetta
Teresa Balzano
Food blogger per passione e per lavoro. Vivo tra cucina e natura. Da brava calabrese amo i fritti e i carboidrati. Datemi un po’ di farina da impastare e sarò felice.
http://www.peperoniepatate.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi