La calandraca, lo spezzatino di vitello alla friulana

calandraca-spezzatino

La calandraca è una ricetta tipica friulana che prende il nome – almeno così pare – da antiche imbarcazioni medievali chiamate calandre. Forse il piatto si chiama calandraca perché si cucinavano questi sontuosi spezzatini a base di carne di vitello e verdure stufate cotti nello strutto nelle cambuse di queste barche o, come facevano i pirati, si cucinavano sul barbecue in spiaggia una volta gettata l’àncora.

La cottura di questo spezzatino, come un po’ quella di tutti gli spezzatini, è lunga. Un’ora, un’ora e dieci minuti di cottura si fanno tutti, soprattutto se non state preparando uno spezzatino per 4 persone preciso preciso, ma volete che resti qualcosa per il giorno dopo (sempre buoni gli avanzi).

I tagli per fare uno spezzatino da urlo

I tagli di carne adatti allo spezzatino sono molti e, in parte, corrispondono a quelli con cui si può fare l’arrosto. Il noce, lo scamone, il girello, il fusello, il reale sono tutti tagli super per fare lo spezzatino. I primi più pregiati, gli ultimi più economici. Tutti, in ogni caso, in grado di reggere cotture lunghe perché composti anche da una parte grassa che durante la cottura si scioglie e lascia la carne morbida e succosa.

Approfondisci: Tutti i tagli della carne di vitello e come cucinarli

Print Recipe
La calandraca, lo spezzatino di vitello alla friulana
Antica ricetta friulana, la calandraca non è altro che uno spezzatino con...qualche particolarità.
calandraca-spezzatino
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
calandraca-spezzatino
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Ricavate un trito da carota, sedano e cipolla e mettete il tutto in una casseruola dai bordi alti con lo strutto
  2. Quando sarà tutto ben caldo, aggiungete la carne tagliata a cubettoni e lasciatela rosolare per circa cinque minuti mescolando un paio di volte nell'arco di questo tempo
  3. Dopodiché, sfumate con il vino bianco e aspettate che sfumi del tutto o quasi
  4. Una volta sfumato il vino, aggiungete un poco di acqua o brodo (mezzo bicchiere), coprite, abbassate il fuoco e cuocete per circa 40 minuti
  5. A 10/15 minuti dallo scadere del tempo, aggiungere le patate già sbucciate e tagliate a pezzettoni
  6. Per gli ultimi dieci/quindici minuti di cottura, aggiungete la salsa di pomodoro e togliete il coperchio
  7. Qui potete aggiungere, se volete, dei piselli gelo o delle carote tagliate a tocchetti
  8. A fine cottura, lo spezzatino è pronto!
Condividi questa Ricetta
Alice Bignardi
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi