Costolette alla valdostana

Pochi ingredienti, poco tempo per prepararle e un pieno di gusto. La ricetta di cui parliamo oggi è quella delle costolette alla valdostana. Un piatto semplice e goloso, che piace a grandi e piccini.

La costoletta (o cotoletta) di vitello è una ricetta tradizionale che unisce diverse parti d’Italia, ovviamente ognuna con la sua variante. Non a caso il nome prende spunto proprio dallo stile con cui viene preparata. Conosciamo tutti la cotoletta alla milanese, ma altrettanto note – e buone!!! – sono le versioni alla bolognese e alla valdostana, appunto.

La ricetta delle costolette valdostane

Oltre alle costolette di vitello, per preparare questa ricetta valdostana servono la fontina (un prodotto importante del territorio) e gli ingredienti per la panatura: burro, pane grattugiato, farina e uovo.
Non dovrai fare altro che incidere la carne per inserire il formaggio, che sarà il succulento ripieno di questo piatto, e poi passare le costolette in farina, uovo e pangrattato per la panatura. Pochi e semplici passaggi per una ricetta che puoi “giocarti” davvero in tante occasioni.


Approfondisci:
I tagli del vitello, tutti i consigli del macellaio
Carne di vitello: i valori nutrizionali dei tagli più comuni


La gustosa variante

In molti però rendono ancora più buono e raffinato questo piatto locale. In che modo? Aggiungendo un ingrediente super. Quando è stagione, c’è chi è solito unire alla fontina anche qualche preziosa lamella di tartufo bianco d’Alba. Un’aggiunta davvero squisita, oltre che profumata.

La carne di vitello, magra e leggera, la fontina e il tartufo bianco. Un insieme di ingredienti che, oltre a essere molto buono, richiama tutte le sensazioni di un territorio bellissimo come la Valle d’Aosta… e del vicino Piemonte.

Che dire… buon appetito!

Print Recipe
Costolette alla valdostana
costoletta valdostana
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Porzioni
persone
Ingredienti
costoletta valdostana
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Con un coltello affilato tagliare la metà delle costolette in senso orizzontale, lasciandole unite dalla parte dell'osso.
  2. Dividere in quattro parti la fontina, poi ogni parte tagliarla a fettine sottili.
  3. Inserire la fontina nella "sacca" ricavata in ogni costoletta, richiudere i lembi aperti battendoli leggermente con il batticarne. Questo per farli aderire il più possibile.
  4. Spolverizzare la carne da ambo le parti con sale e un po' di pepe, passare quindi le costolette ripiene prima nella farina bianca, poi nell'uovo sbattuto e successivamente nel pane grattugiato.
  5. Friggerle piano piano in abbondante burro, sino ad averle di colore dorato.
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi