Cotolette in carpione

Un secondo di carne semplice da fare a casa e molto gustoso: le cotolette in carpione

ricetta cotoletta in carpione

Il carpione è una preparazione della tradizione italiana utilizzato per la marinatura di carne, pesce e verdure. Ottenerlo è molto semplice. È necessario infatti preparare una marinata a base di aceto con cui si vanno a insaporire gli altri ingredienti fritti. Il termine carpione si riferisce alla preparazione di origine piemontese, ma non mancano altre varianti nel resto d’Italia: per esempio troviamo il saor in Veneto oppure lo scapece nel Sud Italia.

Leggi anche:
Come marinare la carne: la guida definitiva

La ricetta del carpione è perfetta per andare a rendere più freschi ingredienti grassi come alcuni pesci, ma è ideale con i fritti più svariati, anche con le cotolette! Come ti mostro con la ricetta che ti propongo oggi.
Il carpione è una scelta molto interessante non solo per il suo gusto particolare e unico, ma anche perché consente di conservare a lungo gli alimenti. Una volta pronte, infatti, le preparazioni in carpione durano diversi giorni, anche una settimana intera.

Leggi anche:
Cotoletta alla milanese, come si prepara un grande classico

Qui di seguito trovi la mia ricetta delle cotolette in carpione, mentre tra le pagine di blog Sfizioso ti proponiamo anche le polpette in carpione: una vera golosità!

Print Recipe
Cotolette in carpione
Cotolette in carpione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cotolette in carpione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Prepara un piatto con le uova sbattute e un pizzico di sale e un altro con il pangrattato.
  2. Passa le fettine di vitello prima nell’uovo e poi nel pangrattato e tieni da parte.
  3. Quando avrai pronte tutte le fettine scalda una padella con abbondante olio e, quando ben caldo, aggiungi le fettine di vitello facendole friggere da entrambi i lati.
  4. Quando saranno ben dorate spostale su un piatto coperto con carta assorbente.
  5. Per il carpione scalda un filo d’olio in una pentola insieme all’aglio schiacciato e la cipolla tagliata a fette sottili. Lascia cuocere a fuoco basso finché la cipolla sarà diventata trasparente.
  6. A questo punto unisci l’aceto, il vino, l’alloro e mezzo bicchiere d’acqua. Porta a bollore e fai cuocere ancora per un paio di minuti. Prima di spegnere aggiungere anche la salvia.
  7. Disponi le cotolette in una teglia e versa sopra il carpione caldo. Lascia raffreddare.
  8. Copri poi con pellicola e fai riposare in frigorifero fino al giorno dopo per far insaporire bene le cotolette.
Condividi questa Ricetta
Teresa Balzano
Food blogger per passione e per lavoro. Vivo tra cucina e natura. Da brava calabrese amo i fritti e i carboidrati. Datemi un po’ di farina da impastare e sarò felice.
http://www.peperoniepatate.com/

    Lascia un commento

    Top