Fegato di vitello alla milanese: ricetta tradizionale

Oggi prepariamo un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda: il fegato di vitello alla milanese. Si tratta di una ricetta molto semplice e gustosa. Per gli amanti di questo taglio di carne è sicuramente un’ottima alternativa al classico fegato alla veneziana (che qui trovi in dialetto veneto). Ma vediamo come si prepara.

fegato alla milanese

Le nostre fettine di fegato vanno fatte marinare per un’ora con trito di prezzemolo, sale e pepe e coperte di olio.

Una volta passato il tempo necessario, sbatti l’uovo con una presa di sale. Sgocciola quindi per bene il fegato di vitello e passa le fettine nella farina prima e nell’uovo poi. A questo punto impanale nella mollica grattugiata.

Fai soffriggere il burro in una padella larga e adagiaci la carne, assicurandoti che le fette vengano dorate da entrambi i lati. Una volta cotte, scolale per bene e servire con un’insalata e l’aggiunta di qualche fettina di limone.

Altri grandi classici della cucina milanese:


Se sei in cerca di altre idee per cucinare il fegato, ecco 5 ricette che devi provare.

Print Recipe
Fegato alla milanese
fegato alla milanese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Lombarda
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Lombarda
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
fegato alla milanese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. In un piatto lasciar marinare per un'ora il fegato di vitello spolverizzato dal trito di prezzemolo, sale e pepe e coperto di olio.
  2. Con l'aiuto di una forchetta sbattere l'uovo e una presa di sale in un piatto fondo.
  3. Sgocciolare per bene le fette di fegato, passarle quindi nella farina e poi nell'uovo. Impanarle poi nella mollica grattugiata.
  4. Far soffriggere il burro in una padella larga e adagiarci poi le fette di fegato assicurandosi di farle dorare da entrambi i lati.
  5. Una volta cotte, scolarle per bene e servire in un piatto da portata con l'aggiunta di qualche fettina di limone.
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi