Gli spaghetti con le polpette di Lilli e il Vagabondo

Li abbiamo visti per la prima volta nel cartone animato Disney di Lilly e il Vagabondo. La scena della cena romantica dove i due innamorati si godono una serenata davanti a un piatto di spaghetti con le polpette è tra le più romantiche di sempre (e dà un grande insegnamento: se trovate un uomo disposto a darvi l’ultima polpetta golosa rimasta sul piatto…non lasciatevelo scappare ! 😀 ).

spaghetti con le polpette di vitello
I famosi i spaghetti con le polpette

Un piatto famoso in America ma non così tanto in Italia. Così mi sono incuriosita. Un aspetto così succulento e ingredienti così buoni non potevano non avere una storia. E ho scoperto così che la  storia di questo piatto è ricca di tenerezza, e racconta di come un popolo e una cultura, hanno mantenuto le loro tradizioni fino a renderle famose in un altro Paese.

Gli Spaghetti meatballs li abbiamo conosciuti grazie a film e ricettari americani, dove  sono un emblema della cucina italiana. Ma, come potete ben immaginare, la ricetta originale è tutta made in Italy. Oddio, ricetta originale è una parola grossa: quando si parla di polpette e ricette regionali, ogni famiglia detiene la Ricetta Quella Vera!

Eppure, a parte alcune regioni d’Italia, non è un piatto che si usa fare spesso nel quotidiano, anche se prevede ingredienti e pietanze che mangiamo spessissimo: spaghetti appunto, e polpette. Di solito come primo e secondo. In questo specifico caso invece, come piatto unico.

Per scoprire le origini di questo piatto goloso bisogna fare un salto indieto nel tempo, e tornare ai tempi dell’emigrazione italiana in America fra la fine del Diciannovesimo secolo e i primi anni del Ventesimo (tra fine 800 e inizio 900 insomma). Erano persone poverissime, che negli Stati Uniti grazie al lavoro, poterono migliorare la loro disponibilità economica, così la carne entrò finalmente nella dieta quotidiana.

Così, da un piatto povero e semplice che tutti si potevano permettere gli spaghetti al pomodoro, si passò a un piattò “più ricco”, aggiungendo appunto della carne. Le polpette permettevano si sfruttare avanzi e i tagli più economici della carne, permettendo quindi alle famiglie di mangiare più sostanzioso ma anche di risparmiare. Questa sembra più o meno la nascita dei famosi Spaghetti and Meatballs.

In realtà in Italia esistono diverse versioni regionali degli spaghetti con le polpette: in Abruzzo con le polpettine, spesso di Agnello, in Campania con le polpette al sugo, in Calabria c’è un’altra variante, e così via…E a ben guardare ne esistono innumerevoli varianti: questo piatto oltre ad essere super goloso è anche un ottimo modo per riciclare scarti e avanzi: le polpette si fanno praticamente con tutto: gli avanzi del lesso o della bistecca, carne trita, carne fritta…persino con i mondeghili.

E’ una ricetta buona e anche facile. Si possono fare anche le polpette vegetariane se non piace la carne, oppure senza glutine e lattosio se siete intolleranti. Sotto vi propongo una ricetta molto Basic che a me piace molto, ma se cercate altre idee per le polpette potete guardare qui.

Polpette: storia, ricette, curiosità e 5 errori da non fare

Gli spaghetti con le polpettine sono in ogni caso semplicissimi: prepari le polpette, prepari un sugo di pomodoro, ci tuffi le polpette, cuoci gli spaghetti e condisci con questo golosissimo condimento. Volendo puoi provarli anche in bianco: con polpette, olio crudo o un pizzico di burro e tanto grana e pepe. Che buone! Unica accortezza: prepara le polpette per i tuoi spaghetti un po’ più piccole di quelle che fai di solito, sono esteticamente più belle da vedere e si gustano meglio con il sugo e la pasta.

 

Print Recipe
Ricetta Spaghetti con le polpette
La ricetta di un grande classico della cucina italiana in America: gli spaghetti meatballs, ovvero gli spaghetti con le polpette. Un piatto italiano che ha avuto un grande successo Oltreoceano, dove ha portato un pizzico di ricette tipiche regionali. Ecco una ricetta facile per gustarli.
spaghetti con le polpette di vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50 minuti (20 minuti per le polpette, mexzz'ora per il sugo)
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 50 minuti (20 minuti per le polpette, mexzz'ora per il sugo)
Porzioni
persone
Ingredienti
spaghetti con le polpette di vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Per le polpette
  1. Metti alcuni minuti il pane in ammollo in una tazza con del latte
  2. In un recipiente mescola la carne macinata, il pane raffermo che hai ammorbidito nel latte, l'uovo, il parmigiano, sale, pepe e un pizzico di noce moscata.
  3. Mescola fino a ottenere un impasto omogeneo. Inumidisci leggermente le mani con acqua, in modo che non ti si attacchi il composto alle mani. Prendi poco impasto alla volta, della grandezza circa di una noce e con i palmi delle mani, cerca di pressarlo leggermente e di dargli una forma arrotondata.
  4. Fate scaldare abbondante olio in una padella antiaderente e friggi le polpette.
Per il sugo
  1. Prepara il soffritto: trita il sedano, la cipolla e la carota
  2. Metti a scaldare una pentola piena d'acqua
  3. Intanto in una pentola aggiungi l'olio d'oliva e aggiungi il soffritto di sedano carote e cipolla. Fai dorare qualche minuto. Aggiungi la passata di pomodoro, regola di sale cuoci con coperchio per almeno mezz'ora, bagnando con poca acqua se durante la cottura la salsa si addensa troppo.
Spaghetti con le polpette
  1. Versa piano le polpette nel sugo e continua la cottura per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto.
  2. Cuoci gli spaghetti e scolali al dente. Impiatta gli spaghetti unendo il sugo con le polpette e aggiungi il prezzemolo lavato e tritato e un po' di pepe o peperoncino. Se vuoi, dopo averli scolati al dente, puoi condire gli spaghetti mettendoli nella pentola del sugo con le polpette per un minuto, in modo che si impregnino bene di salsa.
Condividi questa Ricetta
Al.Fa
Giornalista e blogger. Scrivo di viaggi ed enogastronomia. Mi piace raccontare il legame che unisce cibo e territorio. L'assaggio di un prodotto tipico può raccontare molto di un luogo in cui nasce, più di una guida turistica a volte!
http://www.vaquelpaese.com

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi