Hamburger di vitello con salsa allo yogurt e ricotta, zenzero marinato, cipollotto e avocado

Ci voleva Nicola Ferrellichef del Ristorante Ferrelli a Milano, a insegnarti che si può ottenere un risultato equilibrato e delicato anche quando si cucina con molti ingredienti, basta saper scegliere gli abbinamenti giusti. Così, con l’hamburger di vitello con salsa allo yogurt e ricotta, zenzero marinato, cipollotto e avocado la lista della spesa è un po’ più lunga del solito, ma il risultato sarà una vera e propria esplosione di sapori che ad ogni morso saltano fuori da una cosa semplice come un panino con l’hamburger.


Print Recipe
La ricetta
hamburger con salsa allo yogurt
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 20 minuti
Porzioni
persone
Piatto Piatto unico
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 20 minuti
Porzioni
persone
hamburger con salsa allo yogurt
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Iniziare la preparazione degli hamburger con la marinatura dello zenzero
  1. Pulisci la radice e sciacquala per bene. Taglia lo zenzero a fettine finissime. Dopodiché, prendi un pentolino piccolissimo, aggiungi dell’aceto di mele (che è molto delicato), del vino bianco e metti a marinare lo zenzero sul fuoco. Aggiungi anche zucchero e un pizzico di sale. Fai cuocere per dieci minuti.
Ora puoi iniziare a preparare la salsa
  1. Pela l’avocado e lasciane un poco intero da parte; il resto taglialo grossolanamente. Pulisci i cipollotti e taglia grossolanamente anche quelli lasciando la parte verde da parte. A questo punto, nel bicchiere di un mixer aggiungi la ricotta, lo yogurt, l’avocado, i cipollotti e lo zenzero marinato e dell’olio di semi di girasole, che darà lucentezza alla salsa e non andrà a intaccarne troppo il sapore, come invece si rischia di fare con l’olio d’oliva. Frulla il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.
    salsa hamburger ferrelli
A questo punto, puoi preparare i cipollotti fritti
  1. Prendi le parti verdi lasciate precedentemente da parte e tagliale finissime alla julienne, a striscioline lunghe circa 10 cm. Metti le striscioline in una grande ciotola e aggiungi la farina. Mescola per bene e poi rimouvi la farina in eccesso trasferendo i cipollotti in uno scolapasta e setacciando. Nel frattempo, metti un po’ di olio di semi di arachidi, un poco di olio extravergine d’oliva e – per raggiungere la frangranza perfetta – anche un po’ di olio di semi di sesamo in una padella e falli riscaldare. Quando l’olio sarà ben caldo (per saperlo basta lasciarvi cadere dentro qualche goccia d’acqua e vedere se sfricolano) friggi i cipollotti. Una volta fritti, cospargi i cipollotti di curcuma e setacciali sempre con uno scolapasta per eliminare la spezia in eccesso.
    hamburger con salsa allo yogurt
Prepara tutti gli altri ingredienti.
  1. Taglia a striscioline i pomodori secchi. Dividi in otto petali ciascun fiore di zucca . Taglia a fettine sottili l’avocado tenuto da parte. Con un coppapasta tondo, crea quattro piccole ostie di pane carasau che daranno croccantezza al piatto. Prepara la misticanza, la senape e l’erba cipollina.
  2. Ora non ti resta che scaldare il pane e cuocere gli hamburger di vitello!
  3. Prepara una teglia con carta da forno e mettici sopra gli hamburger schiacciandoli leggermente se sono molto alti e grandi. Infornali a 200°C per dieci minuti. Nel frattempo, fai scaldare una padella sul fuoco e, dopo averli fatti cuocere i dieci minuti in forno, metti gli hamburger a grigliare. mentre gli hamburger grigliano in padella, metti i panini a riscaldare nel forno già caldo.
  4. Infine, componi gli hamburger e servili.
  5. Alla base di tutto metti un velo di salsina e sopra la misticanza; poi metti l’hamburger ancora caldo, abbondante salsa allo yogurt e ricotta; i pezzetti di avocado; i pomodori secchi; l’ostia di pane carasau, della senape; i fiori di zucca; i cipollotti fritti e l’erba cipollina.
Condividi questa Ricetta
Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi