La salsa verde o bagnetto piemontese

Se pensiamo alle salse della tradizione italiana che meglio si abbinano alla carne di vitello ci viene subito in mente la salsa verde.

ricetta-salsa-verde-bagnetto-piemontese

La salsa verde, anche conosciuta come bagnetto verde o bagnetto verde piemontese, è una salsa fredda a base di prezzemolo. Diffusa in tutta Italia con varianti regionali, è originaria della regione Piemonte, dove è stata inserita tra i prodotti agroalimentari tradizionali (P.A.T.). 

Pare che a realizzarla per la prima volta fu Giovanni Vialardi, cuoco e pasticciere al servizio di Casa Savoia alla metà dell’800, su ispirazione di ricette già diffuse all’epoca a base di prezzemolo, aglio tritato finemente, scorza di limone grattugiata, olio e aceto. Il cuoco savoiardo decise di eliminare il limone, sostituendolo con le acciughe, e nacque così la versione odierna, dal sapore più deciso e corposo.

È servita generalmente con il bollito, preparazione con cui si sposa particolarmente bene e che le ha fatto guadagnare anche il nome di “salsa verde per bollito”. Si abbina però molto bene anche ad altre preparazioni di carne, come la lingua di vitello, ma anche formaggi, verdure cotte o crude, acciughe fresche e altri pesci.

Ingredienti e ricetta della salsa verde

Come accennato, la ricetta della salsa verde vanta numerose varianti. Gli ingredienti di base che non possono mai mancare sono il prezzemolo, l’aglio, l’aceto e l’olio. Spesso a questi elementi vengono aggiunti le acciughe, i capperi, i tuorli d’uova sode e la mollica di pane o le patate bollite.

salsa-verde-piemontese-bagnetto

Preparare il bagnato verde è molto semplice. Se si prepara la versione più ricca, le prime due cose   da fare sono cuocere l’uovo e far ammorbidire la mollica di pane nell’aceto. Dopodiché bisogna strizzare bene la mollica e metterla in una ciotola. A questi due ingredienti vanno aggiunti il prezzemolo e l’aglio sminuzzati. La ricetta tradizionale vuole che vengano tritati con la mezzaluna, senza utilizzare il frullatore che rischierebbe di surriscaldare il prezzemolo, rendendolo scuro e amaro. Dopodiché si aggiungono il tuorlo d’uovo e le acciughe dissalate, pulite e private della lisca, della testa e della coda. Infine si amalgama il tutto, aggiungendo lentamente abbondante olio di oliva, fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

E per gli amanti dei sapori decisi, provate anche la versione argentina: il chimichurri.

Ricette con la salsa verde

Oltre al bollito, esistono tantissime ricette con cui potete gustare questa salsa. Eccone alcune che non potete perdere:


Per altre irresistibili salse da abbinare alla carne provate anche:
Guacamole, ricetta originale messicana
La ricetta della salsa tartara
Lo tzatziki, la ricetta originale greca
Salsa bernese

Print Recipe
Ricetta della salsa verde piemontese
ricetta-salsa-verde-bagnetto-piemontese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Antipasto
Cucina Piemontese
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persone
Piatto Antipasto
Cucina Piemontese
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persone
ricetta-salsa-verde-bagnetto-piemontese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. In un pentolino cuocere l’uovo per dieci minuti dal momento in cui l’acqua comincia a bollire. Dovrà essere sodo.
  2. Nel frattempo bagnare la mollica di pane con l’aceto bianco e lasciarla in ammollo in una ciotola per una decina di minuti. Dopodiché strizzatela bene.
  3. Dissalare le acciughe, pulirle, privarle della lisca, della testa e della coda, poi tritarle.
  4. Tritare finemente le foglie di prezzemolo e l’aglio.
  5. Sminuzzare l’uovo e la mollica di pane.
  6. Unire il tutto in una ciotola e mescolare aggiungendo olio a filo, fino ad ottenere una salsa omogenea.
Condividi questa Ricetta
Giulia Milani
Più brava a mangiare che a cucinare, amo raccontare la gastronomia attraverso le storie e le tradizioni. Viaggiare coniugando le bellezze del territorio con quelle della tavola è per me il modo migliore per conoscere una cultura.
https://ilvasodipandoro.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi