Le mie frittelle di Carnevale

Questo weekend mi tocca. Cosa? Preparare le mie frittelle di Carnevale.

Lo so, vado forse in controtendenza, forse vi darò un dispiacere, ma a me il Carnevale non è mai piaciuto. Scusate, ma devo essere sincera. Non ho mai amato i travestimenti (negli anni sono stata Pierrot, arlecchino, la fata turchina, un pagliaccio e una giapponese) i coriandoli, le stelle filanti, i carri e neppure i dolci che di solito si mangiano a Carnevale sono tra i miei preferiti. Insomma, ho preferito essere sincera. Ecco, diciamo che se non ci fossero le nane il Carnevale per me potrebbe non esistere. Però, c’è un bel però. A loro non solo piace…ne vanno matte!

Hanno già cominciato quasi un mese fa a decidere i loro costumi (e naturalmente hanno stabilito che saranno due principesse), a chiedere l’acquisto di montagne di sacchetti di coriandoli e a insistere per il pomeriggio in cui, insieme a loro, avrei preparato le frittelle di Carnevale. E allora oggi mi tocca. La ricetta è quella di mia mamma, altra appassionata del Carnevale e le frittelle sono quelle che mi ha sempre fatto lei che, invece, non era molto per i dolci.

Quindi se vi piacciono i dolci non eccessivamente dolci (scusate il controsenso), questa ricetta con le mele potrebbe andare bene anche per voi.

frittelle-di-carnevale

Prima di tutto bisogna preparare la pastella. Vi servono 140 grammi di farina, 1 uovo, 2 albumi e mezzo bicchiere di latte. Io uso una ciotola abbastanza grande. Metto la farina a fontana, al centro sguscio l’uovo e aggiungo la metà del latte. Non dovete stancarvi di mescolare. Questo lavoro va fatto (anche se è noioso), perché la pastella deve diventare liscia e morbida. Quando vi sentirete vicini all’obiettivo diluite con il latte restante e mescolate ancora un po’. Riponete poi la ciotola in frigorifero per un’oretta, coperta con un panno.

Nel frattempo sbucciate 4 mele tagliandole a fettine un po’ spesse. Bagnate poi leggermente con il succo di limone per evitare che anneriscano. Lasciatele riposare un quarto d’ora.

A questo punto mele e pastella devono unirsi. Immergete rapidamente le fette di mele nella pastella facendo attenzione che le mele siano tutte belle ricoperte.

Prendete una padella larga, antiaderente, scaldate una quantità generosa di olio e friggete le frittelle di Carnevale (pochi pezzi alla volta, mi raccomando!). Quando si sono colorite, toglietele dall’olio (ricordatevi di prenderle con una paletta di quelle forate così l’olio in eccesso se ne andrà da solo), asciugatele su un foglio di carta assorbente da cucina, mettetele su un bel piatto e spolverate di zucchero a velo.

E che Carnevale abbia inizio!

Print Recipe
La ricetta delle frittelle di Carnevale
frittelle-di-carnevale
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto Dolce
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Piatto Dolce
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
frittelle-di-carnevale
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Prima di tutto bisogna preparare la pastella. Vi servono 140 grammi di farina, 1 uovo, 2 albumi e mezzo bicchiere di latte. Io uso una ciotola abbastanza grande. Metto la farina a fontana, al centro sguscio l’uovo e aggiungo la metà del latte. Non dovete stancarvi di mescolare. Questo lavoro va fatto (anche se è noioso), perché la pastella deve diventare liscia e morbida. Quando vi sentirete vicini all’obiettivo diluite con il latte restante e mescolate ancora un po’. Riponete poi la ciotola in frigorifero per un’oretta, coperta con un panno.
  2. Nel frattempo sbucciate 4 mele tagliandole a fettine un po’ spesse. Bagnate poi leggermente con il succo di limone per evitare che anneriscano. Lasciatele riposare un quarto d’ora.
  3. A questo punto mele e pastella devono unirsi. Immergete rapidamente le fette di mele nella pastella facendo attenzione che le mele siano tutte belle ricoperte.
  4. Prendete una padella larga, antiaderente, scaldate una quantità generosa di olio e friggete le frittelle di Carnevale (pochi pezzi alla volta, mi raccomando!). Quando si sono colorite, toglietele dall’olio (ricordatevi di prenderle con una paletta di quelle forate così l’olio in eccesso se ne andrà da solo), asciugatele su un foglio di carta assorbente da cucina, mettetele su un bel piatto e spolverate di zucchero a velo.
Condividi questa Ricetta

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi