L’Oro di Milano una ricetta di Osteria Brunello

Continua la carrellata di nuove ricette provenienti dai ristoranti milanesi e raggruppate nel nostro libro VealDay.

Oggi è la volta di Osteria Brunello, ristorante di riferimento del quartiere Brera, che propone una cucina milanese con base tradizionale ma proposta in chiave moderna e raffinata.
E’ una cucina italiana contemporanea che, avendo basi ben radicate nella tradizione, può permettersi di guardare verso l’innovazione senza mai esagerare. Fiori all’occhiello del ristorante: la cotoletta alla milanese e la carta dei vini con oltre duecento etichette selezionate con grande cura da Tunde Pecsvari, sommelier nonché titolare del ristorante.
Il piatto che ci propone è una bella e golosa interpretazione della tartare, in una chiave più invernale che ben si presta ad essere portate sulle tavole di questi mesi freddi.

brunello-studiogabriotomelleri-14

Print Recipe
L’Oro di Milano una ricetta di Osteria Brunello
brunello-studiogabriotomelleri-14-1024x684
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
Ingredienti
per la gelatina:
per le crocchette liquide di zafferano:
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
Ingredienti
per la gelatina:
per le crocchette liquide di zafferano:
brunello-studiogabriotomelleri-14-1024x684
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Iniziare con la preparazione della gelatina, facendo ridurre il Brunello di Montalcino con lo zucchero. Quando il composto sarà pronto, aggiungere l’agar agar e stenderlo su una placca per farlo raffreddare.
  2. Realizzare una tartare, tagliando la lombata di vitello e condirla con olio, sale, pepe e pistilli di zafferano.
  3. A questo punto preparare le crocchette. Mettere a bollire le patate e, una volta pronte, aggiungere la besciamella. Aggiustare di sale e pepe e unire lo zafferano. Stendere l’impasto su una placca e lasciarlo raffreddare. Quando il composto si sarà raffreddato a sufficienza, formare delle palline di circa 1 cm di diametro e congelarle. Una volta congelate, impanarle passandole prima nell’uovo e poi nel pan grattato e rimetterle nel congelatore.
  4. Friggere le crocchette ancora congelate
  5. Impiattare la tartare mettendola in un coppa pasta e adagiare sopra la gelatina al Brunello. Guarnire il tutto con le fettine di rapanello e le crocchette precedentemente fritte. Completare con le foglie d’oro.
Condividi questa Ricetta
Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi