Millefoglie di fettine panate con insalata di puntarelle all’aceto di mele

Cerchi un piatto nutriente per tutta la famiglia? Divertiti insieme allo chef Stefano De Gregorio, alias ChefDeg, a preparare questa ricetta per un secondo piatto di carne sfizioso, facile e veloce da preparare: la millefoglie di fettine panate con insalata di puntarelle all’aceto di mele è un piatto perfetto e creativo, con una impanatura particolare tutta da scoprire.

millefoglie fettine panate stefano de gregorio

Oltre a essere nutriente, il piatto che ti propone oggi ChefDeg unisce una preparazione semplice e veloce a una presentazione molto carina, perfetta per fare bella figura anche con gli ospiti. Per la sua originale millefoglie, Stefano De Gregorio ha scelto delle fettine di vitello, che ha poi impanato con uovo, pane grattugiato e grissini croccanti. A questo punto, per creare l’alternanza con la carne di vitello – che ha gusto delicato, è leggera e digeribile – lo chef ha realizzato degli strati con un’insalatina di puntarelle.

Le puntarelle

Le puntarelle sono dei germogli che si nascondono all’interno del cespo della cicoria asparago o, come è più nota in alcune regioni d’Italia, catalogna e che solitamente vengono consumati crudi. Ingrediente tipico della tradizione romana e in parte anche campana, le puntarelle sono ricche di vitamina A, fosforo e calcio. E nella cucina tipica del Lazio sono protagoniste proprio di una deliziosa insalata. Tipiche della cucina romana soprattutto, nella Capitale si trovano sicuramente al mercato di Campo de’ Fiori, nei banchetti che si trovano sotto lo sguardo severo della statua di Giordano Bruno, filosofo e monaco di fine 1500, considerato eretico e arso vivo al centro della piazza il 17 febbraio del 1600. È probabile che anche a Giordano Bruno piacessero le puntarelle. Sicuramente le condiva con aglio, olio extravergine e acciughe sotto sale; ma in questa ricetta, per i palati più delicati, Stefano De Gregorio ha deciso di utilizzare l’aceto di mele, che non è un condimento qualsiasi, ma è stato scelto apposta perché svolge una potente azione depurativa.

Ecco quindi come con questa ricetta porterai in tavola, oltre che un piatto gustoso, una preparazione sana.
Qui invece trovi altre idee sfiziose per preparare le fettine di vitello e per altri abbinamenti con le puntarelle. Buon appetito!

Print Recipe
Millefoglie di fettine panate con insalata di puntarelle all’aceto di mele
Cerchi un piatto nutriente per tutta la famiglia? Divertiti insieme allo chef Stefano De Gregorio, alias ChefDeg, a preparare questa ricetta per un secondo piatto di carne sfizioso, facile e veloce da preparare: il millefoglie di fettine panate con insalata di puntarelle all'aceto di mele.
millefoglie fettine panate stefano de gregorio
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Porzioni
persone
millefoglie fettine panate stefano de gregorio
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Prendere le fettine di vitello e ridurle a medaglioni uniformi.
  2. In una ciotola unire le uova con un pizzico di sale e sbatterle.
  3. Passare le fettine di vitello prima nelle uova sbattute e poi nel pane grattugiato e nei grissini rotti.
  4. Nel frattempo mondare le puntarelle e tagliarle finemente, metterle in una ciotola e condirle con olio extravergine di oliva, aglio, aceto di mele e un pizzico di sale. Lasciar riposare per qualche minuto.
  5. In una padella ampia mettere il burro chiarificato e portarlo a temperatura.
  6. Cuocere le fettine di vitello panate nel burro, girandole solo una volta.
  7. Quando le fettine saranno ben dorate porle in un piatto con della carta assorbente. Aggiustare di sale.
  8. Impiattare alternando una fettina panata all’insalata di puntarelle e continuare creando più strati.
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi