La ricetta dei mondeghili
Una ricetta tratta da: Le ricette regionali italiane di Anna Gosetti della Salda I mondeghili, il cui nome antico ed esatto è “mondeghiglie”, non vanno confusi con le polpette, che in Lombardia sono sì molto in uso, ma vengono preparate avvolte in fette di carne o in foglie di verza. La ricetta che segue è quella tipica milanese, anche se suscettibile di piccole varianti.
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mettere il panino raffermo ad ammollare in un po’ di latte.
  2. Versare la carne di vitello finemente tritata in una zuppierina, unire la salsiccia e la mortadella di fegato pelate, mischiare e amalgamare bene.
  3. Aggiungere le uova intere, una manciata di prezzemolo e uno spicchio di aglio, tritati finissimi, il panino ben strizzato dal latte, abbondante formaggio grattugiato, sale e pepe.
  4. Con un grosso cucchiaio di legno lavorare bene l’impasto, poi ricavarne tante polpette della grandezza di un piccolo uovo. Schiacciarle leggermente per dargli la forma tipica dei mondeghili e passarle nel pane grattugiato.
  5. Friggerle nel burro e servirle calde con contorno d’insalata.
Recipe Notes

D’estate i mondeghili si mangiano anche freddi.