Ossobuco alla puttanesca: piatto unico estivo

Esiste una ricetta per l’ossobuco perfetta per l’estate? Certo! L’ha creata per noi Chef Deg facendo incontrare l’ossobuco di vitello con il classico sugo alla puttanesca.

Ossobuco estivo_ricetta

Certo l’ossobuco classico è quello alla milanese, spesso servito insieme al risotto giallo. Ma quando le temperature aumentano e l’estate fa capolino abbiamo bisogno di ricette più fresche e sapori meno intensi.

Ecco allora che per rendere questo secondo piatto più estivo, Chef Deg ha ripensato un classico sugo italiano, quello alla puttanesca, usando però i datterini gialli al posto del classico pomodoro rosso. Il risultato? Una ricetta saporita che profuma di giornate di sole e vacanze.

Leggi anche:
Ossobuco, le ricette da provare

Cucinare l’ossobuco

L’ossobuco è un taglio del vitello che si ottiene dal muscolo posteriore o anteriore (o garretto) del bovino, nella parte superiore della gamba, in corrispondenza della tibia.

Rispetto all’ossobuco di manzo, quello di vitello è più tenero e più facile da cucinare. Possiamo scegliere vari modi per preparare i nostri ossibuchi, dipende dalla ricetta, dal tempo a disposizione e a volte anche dalla stagione (in estate non c’è tutta questa voglia di accendere il forno, vero?).

Per esempio, possiamo cucinarel’ossobuco:

L’ossobuco estivo

ossobuco-estivo

Nella ricetta dell’ossobuco estivo alla puttanesca creata da Chef Deg useremo proprio la pentola a pressione per cuocere gli ossibuchi, dopo averli rosolati in padella, in modo da velocizzare la preparazione e non dover accendere il forno. La cottura iniziale in padella ha due vantaggi: caramelliamo la carne e nella stessa padella dove si sono raccolti tutti gli umori della carne cucineremo poi il sugo.

Un trucco prima di iniziare: incidiamo la cartilagine esterna degli ossibuchi, così eviteremo che si arriccino in cottura.

Per tutti i passaggi vi lascio con Chef Deg ma prima vi suggerisco un’altra ricetta diversa dal solito: l’ossobuco di vitello con tandoori, provare per credere.

Print Recipe
Ossobuco alla puttanesca: piatto unico estivo
Ossobuco estivo_ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Porzioni
Ossobuco estivo_ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Per prima cosa, incidere la cartilagine esterna degli ossibuchi per evitare che si arriccino in cottura.
  2. Passare gli ossibuchi nella farina, quindi mettere una noce di burro in una padella e rosolare per bene da entrambi i lati, in modo da caramellare la carne.
  3. Nel frattempo, tagliamo grossolanamente la carota, speliamo lo scalogno lasciandolo intero: mettiamo tutto in pentola a pressione insieme a un po' di olio d'oliva e iniziamo a rosolare.
  4. Sfumiamo gli ossibuchi in padella con un po' di vino bianco e trasferiamoli nella pentola a pressione, copriamo con del brodo di vitello o vegetale, copriamo e lasciamo cuocere per 20-25 minuti dal fischio.
  5. Nella stessa padella dove abbiamo rosolato gli ossibuchi, e ci sono quindi gli umori della carne, prepariamo il sugo: aggiungiamo un po' di olio, uno spicchio d'aglio, le alici sott'olio e facciamo rosolare.
  6. Aggiungiamo un mestolino di brodo, togliamo l'aglio e uniamo olive taggiasche, pomodori, capperi dissalati e lasciamo cuocere 10 minuti.
  7. Una volta pronto inseriamo basilico fresco spezzettato e mettiamo gli ossibuchi nella padella del sugo: lasciamo cuocere ancora per 3-4- minuti, spolveriamo con fiocchi di sale e serviamo unendo della buccia di limone grattugiata.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi