Ossobuco alla puttanesca: piatto unico estivo
Istruzioni
  1. Per prima cosa, incidere la cartilagine esterna degli ossibuchi per evitare che si arriccino in cottura.
  2. Passare gli ossibuchi nella farina, quindi mettere una noce di burro in una padella e rosolare per bene da entrambi i lati, in modo da caramellare la carne.
  3. Nel frattempo, tagliamo grossolanamente la carota, speliamo lo scalogno lasciandolo intero: mettiamo tutto in pentola a pressione insieme a un po’ di olio d’oliva e iniziamo a rosolare.
  4. Sfumiamo gli ossibuchi in padella con un po’ di vino bianco e trasferiamoli nella pentola a pressione, copriamo con del brodo di vitello o vegetale, copriamo e lasciamo cuocere per 20-25 minuti dal fischio.
  5. Nella stessa padella dove abbiamo rosolato gli ossibuchi, e ci sono quindi gli umori della carne, prepariamo il sugo: aggiungiamo un po’ di olio, uno spicchio d’aglio, le alici sott’olio e facciamo rosolare.
  6. Aggiungiamo un mestolino di brodo, togliamo l’aglio e uniamo olive taggiasche, pomodori, capperi dissalati e lasciamo cuocere 10 minuti.
  7. Una volta pronto inseriamo basilico fresco spezzettato e mettiamo gli ossibuchi nella padella del sugo: lasciamo cuocere ancora per 3-4- minuti, spolveriamo con fiocchi di sale e serviamo unendo della buccia di limone grattugiata.