Ossobuco di vitello al vino rosso

ossobuco di vitello teresa balzano

Non solo alla milanese o con i piselli! L’ossobuco è un taglio che si presta per essere insaporito con tanti ingredienti regalandoti un piatto saporito con carni tenere e succulente ogni volta nuovo. In questa versione l’ossobuco è insaporito con il vino rosso e due spezie che rendono il piatto a dir poco unico: i chiodi di garofano e l’alloro. Tuttavia puoi personalizzarlo con rosmarino, timo, maggiorana o con gli aromi che più ti aggradano.

Ricette con ossobuco, tutte le idee da provare

Lo sapevi che l’ossobuco è un taglio di carne che si ricava dalle zampe anteriori o posteriori? L’ossobuco migliore è quello posteriore, perché è meno nervoso e quindi più tenero.

Leggi anche: I tagli del vitello, tutti i consigli del macellaio.

Oltre alla classica ricetteatipica lombarda di ossobuco di vitello e risotto allo zafferano con gremolada, l’ossobuco può essere preparato e cotto in moltissimi altri modi.Può, ad esempio, diventare una sorta di ragù veloce che condisce tagliatelle e pasta all’uovo di tutti i tipi; può diventare il ripieno di gustosi ravioli di carne; può essere scottato in padella e servito insieme a quinoa e pompelmo.

Cucinare con il vino rosso

Il vino rosso è un ingrediente super che si può usare in cucina per arricchire piatti e pietanze, non solo per…bere. Nella cucina medievale, ad esempio, il vino rosso era utilizzato per un particolare tipo di marinatura: il salmì. Quella del salmì è una speciale preparazione che si usa per le carni rosse e per la selvaggina, la cosiddette carne nera. La carne cucinata in salmì, normalmente, è accompagnata da polenta e un buon calice di vino rosso, magari lo stesso con cui si è marinata la carne. Oggi, però, il vino non servirà durante la marinatura, ma durante la cottura vera e propria.

Un trucco per cucinare con il vino? Fai evaporare il vino prima in una padella a parte e poi aggiungilo alla carne: eviterai di aggiungere la parte alcolica e persistente al piatto.

Print Recipe
Ossobuco di vitello al vino rosso
Non solo alla milanese o con i piselli! L’ossobuco è un taglio che si presta per essere insaporito con tanti ingredienti regalandoti un piatto saporito con carni tenere e succulente ogni volta nuovo. In questa versione l’ossobuco è insaporito con il vino rosso e due spezie che rendono il piatto a dir poco unico: i chiodi di garofano e l’alloro. Tuttavia puoi personalizzarlo con rosmarino, timo, maggiorana o con gli aromi che più ti aggradano.
ossobuco di vitello teresa balzano
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana, Lombarda
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 80 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana, Lombarda
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 80 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
ossobuco di vitello teresa balzano
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Incidi la pellicola che riveste gli ossibuchi in 2-3 punti. In questo modo la carne non si arriccerà in cottura.
  2. Metti a rosolare lo spicchio d’aglio con una noce di burro e intanto passa poi gli ossibuchi nella farina.
  3. Aggiungi in pentola e fai rosolare da entrambi i lati.
  4. A questo punto versa il vino rosso e lascia evaporare l’alcool.
  5. Aggiungi l’alloro e i chiodi di garofano, regola di sale e pepe e fai cuocere a fuoco dolce per circa un’ora e mezza fino a quando la carne diventerà tenera e si sarà formato un fondo di cottura cremoso.
  6. Puoi servire gli ossibuchi con polenta, purè o patate al forno.
Condividi questa Ricetta
Teresa Balzano
Food blogger per passione e per lavoro. Vivo tra cucina e natura. Da brava calabrese amo i fritti e i carboidrati. Datemi un po’ di farina da impastare e sarò felice.
http://www.peperoniepatate.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi