Ossobuco di vitello al vino rosso
Non solo alla milanese o con i piselli! L’ossobuco è un taglio che si presta per essere insaporito con tanti ingredienti regalandoti un piatto saporito con carni tenere e succulente ogni volta nuovo. In questa versione l’ossobuco è insaporito con il vino rosso e due spezie che rendono il piatto a dir poco unico: i chiodi di garofano e l’alloro. Tuttavia puoi personalizzarlo con rosmarino, timo, maggiorana o con gli aromi che più ti aggradano.
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
80minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
80minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Incidi la pellicola che riveste gli ossibuchi in 2-3 punti. In questo modo la carne non si arriccerà in cottura.
  2. Metti a rosolare lo spicchio d’aglio con una noce di burro e intanto passa poi gli ossibuchi nella farina.
  3. Aggiungi in pentola e fai rosolare da entrambi i lati.
  4. A questo punto versa il vino rosso e lascia evaporare l’alcool.
  5. Aggiungi l’alloro e i chiodi di garofano, regola di sale e pepe e fai cuocere a fuoco dolce per circa un’ora e mezza fino a quando la carne diventerà tenera e si sarà formato un fondo di cottura cremoso.
  6. Puoi servire gli ossibuchi con polenta, purè o patate al forno.