Ossobuco e risotto giallo: la tradizione milanese in tavola!

Feste o non feste ci sono poche ricette che, nella tradizione milanese, vogliono dire casa come quella dell’ossobuco e risotto giallo, conosciuta anche come ossobuco alla milanese appunto.

Un piatto particolare, perché raramente in Italia la carne viene servita con accanto il riso a farne da complemento, un piatto infatti che è difficile da collocare tra i primi o tra i secondi.

Un piatto così tremendamente milanese da chi potevamo farcelo raccontare se non da una trattoria che più milanese non si può?

Lo dice il nome stesso: trattoria La Madonnina, un locale che sin dalla metà del 1700 esisteva a Milano già come locanda.

Situata nelle vicinanze del Naviglio Grande, la Trattoria Madonnina è un locale della vecchia Milano dove si respira ancora una bella atmosfera, autenticamente popolare. Una vetrina ricca di oggetti da collezionismo e foto di famiglia, appese all’interno del locale, incuriosiscono ed affascinano i clienti di questa trattoria, dove il passato ed i ricordi non sembrano poi così lontani

trattoria-madonnina-studiogabriotomelleri-Ossobuco e risotto giallo

 

Print Recipe
Ricetta dell'ossobuco e risotto giallo
vealday
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana, Lombarda
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 3 ore
Porzioni
persone
Piatto Piatto unico
Cucina Italiana, Lombarda
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 3 ore
Porzioni
persone
vealday
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Rosolare in una padella la cipolla senza friggerla, aggiungere il riso e farlo tostare. Unire il vino bianco e lasciarlo evaporare. Aggiungere la bustina di zafferano e 2 o 3 pistilli.
  2. Versare un mestolo di brodo nel riso di tanto in tanto.
  3. Infine mantecare il riso con il burro e il Grana Padano grattugiato.
  4. Passare gli ossibuchi di vitello nella farina e cuocerli in padella con burro e salvia facendoli rosolare.
  5. Mettere in una teglia la cipolla, gli ossibuchi e lasciarli insaporire. Aggiungere un po’ di brodo e far cuocere a 180°C in forno per 2 ore.
  6. Completare il piatto con il prezzemolo tritato e la scorza di limone grattugiata e servire.
Condividi questa Ricetta
Al.Fa
Giornalista e blogger. Scrivo di viaggi ed enogastronomia. Mi piace raccontare il legame che unisce cibo e territorio. L'assaggio di un prodotto tipico può raccontare molto di un luogo in cui nasce, più di una guida turistica a volte!
http://www.vaquelpaese.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi