Polpetta grande di macinato con taccole: la ricetta di chef Nicola Batavia

polpetta grande di macinato

Questa polpetta grande di macinato con taccole e uovo di quaglia è un piatto unico a base di carne di vitello facile e veloce da preparare. La cottura della polpetta è in padella, le taccole vengono appena sbollentate, l’uovo di quaglia aggiunge un tocco di originalità al tutto. Con un cannello da cucina si potrà ottenere un risultato unico.

Chi l’avrebbe detto che con della semplice carne macinata si potesse creare un piatto da vero chef? In questa ricetta, Nicola Batavia, chef del ristorante Birichin e del bistrò The Egg, ti insegna a preparare un secondo piatto caldo in versione invernale ed estiva. Basta aggiungere alla carne di vitello macinata una patata lessa e l’impasto acquisirà un sapore più morbido e avvolgente, perfetto pe una serata invernale. Se, invece, si vuole rendere questa ricetta primaverile, adatta alla bella stagione, basterà aggiungere alla carne giusto del sale e pepe e, se si vuole, una punta di spicchio d’aglio tritato per bene. Attenzione a non fare dei pezzi troppo grossi: aggiungendoli a una sola polpetta bisogna essere meticolosi, altrimenti si rischia di accumularlo tutto in un boccone…troppo saporito!

Ma la carne di vitello è magra e delicatissima e perfetta per essere cotta anche al naturale, senza aggiunte; anche se abbiamo scoperto come insaporirla nei modi più disparati. Dato che la carne di vitello è bianca e delicata, la sua preparazione richiede una cottura veloce e il risultato è sempre una carne facilmente digeribile, anche quando mangiata la sera per cena. In questa ricetta, la carne macinata viene impastata a formare una polpetta che cuoceremo in una padellina con olio e brodo vegetale.

Ricorda: per preparare un buon brodo vegetale fatto in casa, devi usare solo verdure di stagione (oltre alle classiche carota, sedano e cipolla), così il risultato sarà un buon brodo saporito e nutriente. Perciò, d’estate aggiungi un pomodoro e due zucchine. D’inverno, aggiungi una rapa bianca. Per rendere il brodo ancora più particolare, puoi aggiungere una foglia di alloro e due chiodi di garofano. Cuocendo la polpetta nel brodo, la carne macinata acquisterà un buonissimo sapore e non avrà bisogno di aggiunte di sapori.

Gli unici ingredienti che aggiungerai alla polpetta saranno due polveri colorate: la polvere di pomodoro essiccato e l’alga spirulina, sempre in polvere. La spirulina, come già detto, è un’alga di cui si fa uso già da tempo molto antichi. Si tratta di una ricchissima fonte di proteine, tanto che, a parità di quantità, ne contiene più di un uovo o della soia. La spirulina, che si acquista e si assume sotto forma di polvere, aiuta ad aumentare i livelli di colesterolo buono nel sangue e a diminiuire quello cattivo. Non solo, la spirulina aiuta a diminuire lo zucchero nel sangue e a disintossicarsi dai metalli pesanti. Se decidi di impanare le polpette ricoprendole completamente di alga spirulina avrai delle coloratissime polpettine di Carnevale perfette per tutti: grandi e piccini.

Print Recipe
Polpetta grande di macinato: la ricetta di chef Nicola Batavia
Questa polpetta grande di macinato con taccole e uovo di quaglia è un piatto unico a base di carne di vitello facile e veloce da preparare. La cottura della polpetta è in padella, le taccole vengono appena scottate, l'uovo di quaglia aggiunge un tocco di originalità al tutto. Con un cannello da cucina si potrà ottenere un risultato unico. Chi l'avrebbe detto che con del semplice macinato si potesse creare un piatto da vero chef?
polpetta grande di macinato
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
polpetta grande di macinato
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Forma quattro grandi polpette dopo aver impastato la carne macinata con sale e pepe.
  2. Riscalda, in una padellina, dell'olio extravergine di oliva e metti la polpetta a cuocere scottandola prima a fiamma alta e poi abbassandola e aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale. Copri la polpetta con il coperchio della padella e lascia cuocere a fiamma media per circa 5 minuti.
  3. Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua bollente salata, scotta per qualche minuto le taccole lasciandole belle croccanti e sode e scolandole in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio per mantenerne cottura e colore.
  4. Una volta pronte sia le taccole che la polpetta di macinato, disponile sul piatto come da foto: lega assieme le taccole come a formare una piccola zattera e poggiaci sopra la polpetta.
  5. Dopodiché, prendi un uovo di quaglia, rompilo delicatamente cercando di lasciare una parte di guscio intatta. Separa il tuorlo dall'albume tenendo l'albume nel guscio e scottalo velocemente con un cannello da cucina. In alternativa, puoi semplicemente rassodarlo lasciandolo barzotto.
  6. Infine, aggiungi sulla polpetta della polvere di pomodoro essiccato e dell'alga spirulina.
Condividi questa Ricetta
Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi