Polpetta grande di macinato: la ricetta di chef Nicola Batavia
Questa polpetta grande di macinato con taccole e uovo di quaglia è un piatto unico a base di carne di vitello facile e veloce da preparare. La cottura della polpetta è in padella, le taccole vengono appena scottate, l’uovo di quaglia aggiunge un tocco di originalità al tutto. Con un cannello da cucina si potrà ottenere un risultato unico. Chi l’avrebbe detto che con del semplice macinato si potesse creare un piatto da vero chef?
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 15minuti
Tempo di cottura
5minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 15minuti
Tempo di cottura
5minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Forma quattro grandi polpette dopo aver impastato la carne macinata con sale e pepe.
  2. Riscalda, in una padellina, dell’olio extravergine di oliva e metti la polpetta a cuocere scottandola prima a fiamma alta e poi abbassandola e aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale. Copri la polpetta con il coperchio della padella e lascia cuocere a fiamma media per circa 5 minuti.
  3. Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua bollente salata, scotta per qualche minuto le taccole lasciandole belle croccanti e sode e scolandole in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio per mantenerne cottura e colore.
  4. Una volta pronte sia le taccole che la polpetta di macinato, disponile sul piatto come da foto: lega assieme le taccole come a formare una piccola zattera e poggiaci sopra la polpetta.
  5. Dopodiché, prendi un uovo di quaglia, rompilo delicatamente cercando di lasciare una parte di guscio intatta. Separa il tuorlo dall’albume tenendo l’albume nel guscio e scottalo velocemente con un cannello da cucina. In alternativa, puoi semplicemente rassodarlo lasciandolo barzotto.
  6. Infine, aggiungi sulla polpetta della polvere di pomodoro essiccato e dell’alga spirulina.