Ramen in Campania con scialatielli e genovese

Stefano De Gregorio ci fa viaggiare con i suoi piatti. Ci porta in Oriente, ma allo stesso tempo ci fa riscoprire la cucina regionale italiana. Come? Con ricette squisite come questa: ramen campano con scialatielli e genovese!

Abbiamo preso infatti una specialità della cucina orientale, come il ramen, e insieme allo chef l’abbiamo italianizzata con influenze campane. Prima di scoprire la ricetta, ti ricordo che – se te la fossi persa – abbiamo fatto anche la ricetta del ramen abruzzese con pallottine e spaghetti alla chitarra (la trovi qui).

ramen ricetta campana genovese e scialatielli

Un ramen in Campania: la ricetta

Il ramen campano di Chef Deg si prepara in tre fasi. Bisogna infatti:

Gli ingredienti tipici campani di questa ricetta sono gli scialatielli e la Genovese. Gli scialatielli sono un formato di pasta fresca della cucina tradizionale campana. Sono fatti a mano e non contengono uova: puoi preparare gli scialatielli a casa con farina, acqua e/o latte, formaggio grattugiato, basilico fresco tritato e sale.

L’altro grande protagonista di questo ramen è la Genovese! Il sugo di carne che – a dispetto del nome – è tipico di Napoli e della Campania in generale. Si prepara con la carne di vitello (in questa ricetta usiamo il magatello) e con tante, ma tante, cipolle! Una bontà da leccarsi i baffi, davvero.


A riguardo, puoi leggere:

Qui puoi scoprire dove mangiare una buona Genovese a Napoli, mentre in questo video Federico Quaranta e Stefano De Gregorio ci raccontano la storia del piatto.

Ora che sai proprio tutto, non ti resta che scoprire la ricetta del ramen in Campania di Stefano De Gregorio. Qui sotto trovi ingredienti e preparazione nel dettaglio.

Buon divertimento e buon appetito!

ramen ricetta campana genovese e scialatielli

Ti interessa anche il viaggio culinario con i Poke?

Poke bowl all’italiana: le nostre ricette regionali

Print Recipe
Ramen in Campania | Ricetta con Genovese e scialatielli
ramen ricetta campana genovese e scialatielli
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il brodo
Per il ramen
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il brodo
Per il ramen
ramen ricetta campana genovese e scialatielli
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Per il brodo
  1. In una pentola grande, aggiungere le verdure, i ritagli di vitello, le ossa precedentemente lavate e portare a bollore. Una volta che il brodo inizierà a bollire , abbassare la fiamma e far sobbollire senza coperchio per 40 minuti, schiumare dalle impurità. Passati i 40 minuti, spegnere il fuoco, filtrare con colino fine e aggiungere il Katsuobushi, lasciare riposare per 20 minuti
Per la Genovese
  1. Tagliare a pezzi grandi il magatello, aggiungerlo in una pentola ampia con dell’olio e rosolare bene su tutti i lati, aggiungere sedano e carote precedentemente tagliati a brunoise e rosolare per qualche minuto, a questo punto aggiungere le cipolle tagliate finemente e lasciar insaporire per qualche minuto, aggiungere la foglia di alloro e una macinata di pepe. Abbassare la fiamma coprire e cucinare per almeno 3 ore, quando la preparazione si sarà sfaldata, regolare di sale, aggiungere una spolverata di parmigiano, basilico spezzettato e regolare di sale.
Per il ramen
  1. Cucinare in abbondante acqua salata gli scialatielli, scolarli e metterli in una boule adatta al ramen, aggiungere la carne con le cipolle e il suo fondo, coprire con il brodo precedentemente filtrato portato a bollore e regolato di sale. Aggiungere il cipollotto comprensivo di parte bianca e verde tagliato finemente, gli spinaci e servire molto caldo
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi