Ramen toscano con pici e trippa

Come sarebbe un ramen in Toscana? L’abbiamo chiesto a Chef Deg e lui ha preso questo piatto tipico della cucina orientale e l’ha trasformato con alcuni ingredienti tradizionali toscani. Il risultato: una squisita ricetta di ramen con pici toscani e trippa fritta.

ramen ricetta pici e trippa

Vuoi scoprire gli altri ramen regionali?

Mentre qui trovi la ricetta del ramen all’italiana della nostra amica food blogger Teresa Balzano.

ramen ricetta pici e trippa

Veniamo alla ricetta. Per rendere toscano questo ramen, Chef Deg ha scelto tre elementi davvero tipici della cucina regionale:

  • i pici toscani, al posto dei classici noodles. Questi grossi “spaghetti” rustici realizzati con acqua, farina e olio sono davvero molto versatili in cucina. Oltre che genuini.
  • La trippa, come ingrediente principale del ramen. Le frattaglie – ovvero il quinto quarto – in Toscana sono molto apprezzate: dalla trippa classica fino al celebre panino con lampredotto.
  • Il cavolo nero, elemento immancabile di un altro grande classico della cucina toscana: la ribollita!

Un ramen che si rispetti devi poi avere un buon brodo. In questo caso con Chef Deg prepariamo un brodo di carne, leggero e delicato, che ben si sposa con gli altri ingredienti. Ricorda, per questa ma per molte altre ricette, il brodo è sempre un grande alleato ai fornelli.

Print Recipe
Ramen con pici e trippa fritta
ramen ricetta pici e trippa
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Cucina Esotica, Toscana
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il brodo
Per la trippa di vitello
Per il ramen
Piatto Piatto unico
Cucina Esotica, Toscana
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il brodo
Per la trippa di vitello
Per il ramen
ramen ricetta pici e trippa
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Per il brodo
  1. In una pentola grande, aggiungere le verdure, i ritagli di vitello, le ossa precedentemente lavate e portare a bollore. Una volta che il brodo inizierà a bollire, abbassare la fiamma e far sobbollire senza coperchio per 40 minuti, schiumare dalle impurità.
  2. Passati i 40 minuti, spegnere il fuoco, filtrare con colino fine e aggiungere il Katsuobushi, lasciare riposare per 20 minuti. Filtrare nuovamente, regolare di sale portare a bollore ed aggiungere le foglie di verza e cavolo nero per 8 minuti.
Per la trippa
  1. Passare la trippa precedentemente tagliata a listarelle nella farina, friggere in olio scolare e condire con sale, pepe e rosmarino.
Per il ramen
  1. Su una placca da forno, aggiungere i pomodori tagliati a metà conditi con olio e sale, mettere in forno a 200° per 30 minuti.
  2. Lasciare in ammollo i funghi shitake, scolare e mettere in un pentolino con ½ litro di acqua a bollore, continuare la cottura per 15 minuti.
  3. Cuocere in abbondante acqua salata i pici, scolarli e inserirli in una boule adatta a contenere un ramen, aggiungere abbondante brodo di carne caldo, il brodo di funghi e i fughi stessi, il cavolo nero e la verza sbollentata, il pomodoro arrostito, la trippa fritta e ultimare con il cipollotto tagliato finemente. Servire Caldo
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi