La ricetta dei carciofi ripieni, tipico piatto di primavera

Una ricetta che più primaverile non si può: è quella dei carciofi ripieni, o carciofi imbottiti, piatto che si ama o si odia perché il rapporto con i carciofi non conosce vie di mezzo.

ricetta-carciofi-ripieni

I carciofi ripieni ben si prestano come secondo piatto dopo un antipasto o un primo leggero ma abbinati a un contorno costituiscono anche un’ottima alternativa per chi cerca un piatto unico equilibrato e gustoso.

La nostra ricetta, infatti, prevede del macinato di vitello nel ripieno oltre agli ingredienti classici come mollica di pane, pecorino, uova e prezzemolo: l’aggiunta di questo taglio di carne, economico e saporito, rende i nostri carciofi ripieni un piatto completo e di stagione, del quale non si può fare a meno di chiedere il bis.

Leggi anche

Carciofi: ricette e consigli per cucinarli al meglio

Come cucinare i carciofi ripieni

Indipendentemente dalla ricetta scelta, il primo passo è sempre pulire i carciofi: sia che vogliamo mangiarli crudi in insalata, magari abbinati a delle fettine scottate, sia che si debbano cuocere, i passi da fare sono più o meno gli stessi.

Per prima cosa, laviamoli bene sotto l’acqua fredda e asciughiamoli: quindi togliamo le foglie più esterne e coriacee, eliminando almeno i primi due o tre strati e lasciando solo le foglie più morbide e chiare, che metteremo in acqua e limone dopo aver tagliato anche il gambo, dal quale possiamo recuperare la parte più interna e carnosa con un pelapatate e usarla in altre preparazioni.

Vi sembra di aver eliminato troppo? Con i carciofi è così ma non disperate: possiamo recuperare gli scarti dei carciofi, ovvero le foglie esterne e i gambi, frullarli e dargli una seconda possibilità in preparazioni che richiedono cotture molto lunghe, come risotti, vellutate e stufati, oppure usarle semplicemente per preparare un buon brodo di verdure.

Per fare i carciofi ripieni, dobbiamo procedere mescolando tutti gli ingredienti del ripieno in una boule, quindi aprire i carciofi scavando la parte interna e poi cuocerli in padella. Avete letto bene: in questa ricetta non serve accendere il forno, faremo tutto direttamente al fornello.

Come? Vediamo insieme ingredienti e procedimento.

Prima però vi suggeriamo di dare un’occhiata a tutte le nostre ricette coi carciofi:

come-fare-carciofi-ripieni

Print Recipe
Ricetta dei carciofi ripieni
ricetta-carciofi-ripieni
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
ricetta-carciofi-ripieni
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Per prima cosa, pulire i carciofi togliendo le foglie esterne e metterli in ammollo in acqua e limone. Tenere da parte i gambi
  2. Nel frattempo, mettere la mollica di pane a mollo nel latte per qualche minuto e sminuzzare cipollotti, aglio, menta e prezzemolo.
  3. In una boule mescolare il macinato di vitello, la mollica di pane ben strizzata dal latte, il pecorino, i cipollotti, l'aglio, la menta, il prezzemolo, le due uova, sale e pepe, impastando il tutto
  4. Aprire i carciofi scavando la parte interna e farcirli con il ripieno
  5. Tagliare a tocchetti i gambi dei carciofi, quindi rosolarli in una casseruola con un po' di olio
  6. Mettere nella casseruola con i gambi anche i carciofi ripieni, sfumare con il vino bianco, quindi aggiungere brodo o acqua vegetale coprendo i carciofi fino a metà e cuocere per 30-40 minuti regolando di sale e pepe
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top