Scaloppine di vitello ai funghi porcini

Autunno e funghi sono un binomio indissolubile, e tra le più classiche ricette con i funghi non possono mancare le scaloppine di vitello ai funghi. Preparare le scaloppine di vitello è semplice ed è una ricetta facile e veloce che potete fare in poco tempo anche per una cena dell’ultimo minuto. Basta scegliere il taglio di carne giusto per ricavare le fettine di vitello e preparare i funghi porcini. Vediamo insieme come preparare le scaloppine ai funghi passo per passo.

scaloppine di vitello ai funghi porcini

Leggi anche:

Funghi: come riconoscerli, pulirli, cucinarli e conservarli

L’arte della fettina di vitello: trucchi, segreti e ricette

Come si preparano le scaloppine ai funghi

La prima cosa che dovete fare prima di affrontare la ricetta di scaloppine di vitello è comprare la carne. Ma quale parte del vitello si usa per le scaloppine? Il nome scaloppina significa proprio fettina di carne, dal francese “escalope”. Per tagliare delle fettine fini serve una carne tenera e magra. Per preparare le scaloppine potete usare la fesa di vitello o la noce che sono tagli di alta qualità. Lo chef Massimo Spallino usa anche lo scamone per preparare le sue scaloppine con erbe di montagna. Una volta che avete scelto il vostro taglio preferito, potete farvi tagliare le fettine di vitello direttamente dal macellaio.

I trucchi per rendere irresistibili le vostre scaloppine di vitello

Adesso che avete le vostre fettine pronte vi sveliamo qualche segreto per preparare le scaloppine perfette. Prendete le vostre fettine e mettetele tra due fogli di carta da forno, ancora meglio se avete un sacchetto per il sottovuoto che sono molto più robusti e proteggeranno meglio le fettine di vitello. Ora battetele leggermente con il batticarne in modo da renderle ancora più morbide. Lo spessore delle scaloppine non dovrebbe essere superiore a 1cm visto che necessitano di una cottura molto rapida. Se non volete che si arriccino durante la cottura, incidetele sui lati con un coltello ben affilato. Servite due scaloppine per porzione, tenendo conto che ogni scaloppina pesa all’incirca 50, 60g, ma questa quantità potrebbe variare a seconda del contorno o del condimento. Le nostre scaloppine ai funghi non prevedono l’utilizzo di panna, quindi sono anche molto leggere. Possiamo scatenarci con i contorni.

Ricette di scaloppine di vitello:

Scaloppine con fichi e fiori di zucca di Nicola Batavia

Scaloppine di scamone di vitello con crema di fiori di zucca alle erbe di montagna

Fettine di vitello scottato con funghi porcini e parmigiano

Contorno per scaloppine ai funghi

Cosa abbinare alle scaloppine di vitello ai funghi? Un ottimo purè vellutato è sempre una buona idea, magari da condire un po’ con il sughetto dei funghi porcini. Anche la polenta vi renderà la vita molto facile e completerà questo piatto alla perfezione. Se volete qualcosa di più ricercato e particolare, io vi consiglio di portare in tavola una crema di patate e castagne da servire accanto alle scaloppine. Le castagne sono morbide e danno un retrogusto molto interessante, specialmente se abbinate ai funghi porcini.

Print Recipe
Scaloppine di vitello ai funghi porcini
scaloppine di vitello ai funghi porcini
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
scaloppine di vitello ai funghi porcini
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. In una padella scaldare uno/due cucchiai di olio, aromatizzare con lo spicchio d’aglio.
  2. Aggiungere i funghi porcini tagliati sottili.
  3. Girare con un cucchiaio di legno facendo attenzione a non rompere i funghi.
  4. Spolverare le erbe secche sui funghi. Terminare la cottura e tenere in caldo.
  5. In una padella molto calda con poco olio evo cuocere velocemente le scaloppe di vitello, servire subito ricoprendo la carne con i funghi porcini.
  6. Macinare a piacere pepe nero.
Recipe Notes

Idea in più: preparare una crema di castagne e patate e servirla accanto alle scaloppine, poi aggiungere i porcini.

Condividi questa Ricetta
Sandra Salerno
Food blogger giramondo, torinese, appassionata di esotismo e tipicità locali. Crea storie e ricette sul suo sito, www.untoccodizenzero.it. Per Baldini & Castoldi ha scritto il libro "Asparagi, Bagoss e altre cose buone".
http://www.untoccodizenzero.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi