Straccetti di vitello marinato con zenzero, menta e cipolla di Tropea
Una ricetta facile e veloce da preparare dove basta avere materie prime di qualità per un risultato garantito. Scamone di vitello messo a marinare con menta e zenzero freschi, e poi scottato in padella prima di accompagnarsi alla dolce cipolla di Tropea. E puoi personalizzarla a seconda della stagione, dei tuoi gusti personali oppure dei prodotti del territorio che meglio pensi si adattino.
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
5minuti 30minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
5minuti 30minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Taglia a fettine il tuo scamone di vitello
  2. Sbuccia la radice di zenzero fresco e tagliala a strisce sottili
Per la marinatura
  1. In una ciotola versa dell’olio extravergine d’oliva. Adagia le fettine di scamone facendo uno strato, metti sopra lo zenzero, un po’ di menta fresca, e altro olio. Fai un altro strato di fettine di vitello, rimetti di nuovo altro olio, zenzero e menta fino ad aver finito la carne. Copri con la pellicola e lascia marinare almeno una mezz’ora.
  2. Terminato il tempo di marinatura, procedi con la cottura. Scotta le fettine di vitello e lo zenzero in una padella antiaderente ben calda. Non cuocerle troppo, dentro devono restare un po’ rosa.
  3. Sposta le fettine di vitello in un tagliere e con un coltello ben affilato tagliale a striscioline.
  4. Taglia a strisce sottili la cipolla di Tropea. Lasciala cruda: ci penserà il calore della carne e dello zenzero a “scaldarla” e tirare fuori il suo aroma.
  5. Unisci gli straccetti alla cipolla di Tropea. Non dimenticare di aggiungere anche lo zenzero cotto in padella e il suo sughetto. Aggiungi se vuoi ancora un po’ di olio crudo, un goccino di aceto. Se vuoi sale e pepe. Mescola bene il tutto
  6. Per impiattare, in una ciotola metti delle foglie larghe di insalata di stagione. Adagia gli straccetti con zenzero e cipolla e guarnisci in ultimo con qualche fogliolina ancora di menta fresca. E’ pronto!