Baby finger food: spiedini golosi di vitello per bambini

Gli spiedini golosi di vitello sono un vero e proprio finger food per bambini: facili da preparare, anche insieme ai piccoli aiutanti, si cuociono in un attimo sulla griglia e soprattutto si possono mangiare con le mani!

spiedini-golosi-bimbi

Bambini e finger food

Avete mai provato a contare quante volte durante un pasto avete detto ai vostri figli “Non mangiare con le mani”? 

La cultura occidentale ci ha insegnato a nutrirci attraverso utensili specifici ma in tante altre culture mangiare con le mani è normale, anzi viene anche riconosciuto come una pratica sana. 

Mangiare cibo con le mani non solo nutre il corpo, ma anche la mente e lo spirito”: questo detto indiano ci spiega bene perché in India si mangi prevalentemente con le mani. Queste estremità, infatti, sono considerate uno strumento di connessione tra il sé e il cibo. 

E cosa c’è di meglio di spiedini golosi da mangiare con le mani?

Spiedini golosi

spiedini-golosi-di-vitello

Con questi spiedini golosi, oltre a regalare ai nostri bimbi un pasto senza lo stress della forchetta, facciamo loro anche un regalo di riconnessione con il cibo.

Gli spiedini sono da sempre un piatto molto amato dai bambini perché possono essere vissuti come un gioco: non richiedono posate, la carne è già tagliata a piccoli pezzi, sono sempre gustosi. Insomma, sono facili da mangiare tanto quanto sono buoni da gustare!

In questa ricetta, ho usato la sottofesa di vitello, uno dei tagli più pregiati dell’animale, morbido, gustoso e leggero. Il trucco? Far marinare la carne per almeno 20 minuti in un composto preparato con salsa Worcestirshire, il succo di un limone, due cucchiai di olio extravergine d’oliva, salvia, timo e alloro.

L’ultimo passaggio è formare gli spiedini, unendo carne e verdura, e cuocere tutto sulla griglia ben calda. I vostri bambini impazziranno di gioia se li servirete con il classico “corn on the cob“, cioè la pannocchia bollita e poi grigliata.

Print Recipe
Spiedini golosi di vitello
Istruzioni
  1. Lavorate la carne eliminando i tessuti connettivi e l’eventuale grasso. Tagliate poi la carne in cubotti più o meno regolari, al fine di assicurare una maggiore uniformità in fase di cottura.
  2. Una volta tagliata la carne, dedicatevi alla marinatura: tritate l’aglio e la cipolla e mettete il tutto in una ciotola capiente. Unite la carne.
  3. Insaporite la carne con il timo fresco, le foglie di salvia sminuzzate e l’alloro.
  4. Spremete il limone, spargete sulla carne, insieme a salsa Worcestershire e l’olio d’oliva. Girate il tutto assicurando che tutti i pezzi di carne vengano in contatto con la marinatura. Lasciate marinare in frigo per circa 20 minuti.
  5. Nell’attesa, lavate tutte le verdure e preparatele: tagliate le zucchine a rondelle e dividete le rosette dei broccoli in piccoli ciuffi.
  6. Componete gli spiedini alternando la verdura alla carne: pomodorino rosso, ciuffo di broccolo, rondella di zucchina e pomodorino giallo.
  7. Ripassate con il sughetto della marinatura tutto lo spiedino, compresa la verdura, spargete sale grosso sullo spiedino e mettete a cuocere sulla griglia quando ben calda.
  8. Lasciate sulla griglia per circa 8-10 minuti, girando tutti i lati almeno una volta.
  9. Condite con prezzemolo fresco e accompagnate con il classico “corn on the cob” grigliato.
Condividi questa Ricetta
Ilaria Vitale
Food marketer e blogger. Con una famiglia italo-americana e un bambino di 4 anni, la mia cucina è una danza sull’oceano tra i due continenti. Missione: ricreare sapori americani senza mai dimenticare le origini bolognesi in un originale percorso di food fusion.
https://www.ilafood.net

    Potrebbero interessarti anche...

    Lascia un commento

    Top