Tajarin con ragù di vitello
Tajarin piemontesi con ragù delicato di vitello
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
20minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
20minuti
Ingredienti
Per i tajarin:
Per il ragù:
Istruzioni
Per i tajarin
  1. Disporre la farina su un tagliere ampio o su una superficie liscia, pulita e asciutta. Comporre il tipico vulcano ricavando un incavo e rompervi dentro otto uova intere e quattro tuorli. Aggiungere un pizzico di sale e impastare con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo.
  2. Comporre un panetto e poi stenderlo con il mattarello e ricomporre un panetto. Ricoprirlo di farina di mais e lasciar riposare.
  3. Trascorsa una mezz’ora, stendere il panetto col mattarello, ripiegarlo su se stesso e tagliarlo a striscioline a formare dei tajarin.
  4. Lasciar asciugare i tagliolini ricoprendoli con la farina di mais e poi cuocerli in una pentola con abbondante acqua bollente salata.
Per il ragù:
  1. Preparare un trito di cipolle, sedano e carota e metterlo a rosolare con abbondante olio extravergine per tre minuti in una casseruola dai bordi alti.
  2. Aggiungere la carne macinata e lasciar rosolare qualche minuto a fiamma alta.
  3. Sfumare con poco vino bianco e aggiungere anche una foglia di alloro.
  4. Lasciare che la carne cuocia ancora per una ventina di minuti a fiamma medio alta.
  5. Condire i tajarin con il ragù e servire il piatto ben caldo.