Tramezzino di vitello, una ricetta sfiziosa e diversa dal solito

Scommettiamo che non avete mai assaggiato un tramezzino di carne? No, non intendo un tramezzino ripieno di carne ma uno dove al posto del pane si usa una sfoglia formata da macinato di vitello, da farcire con formaggio e prosciutto.

Facile, gustoso e divertente da mangiare: piacerà a tutti, grandi e bambini.

tramezzino-di-vitello

Il tramezzino originale

Facciamo un passo indietro: chi ha inventato il tramezzino? Un poeta! O meglio, Gabriele D’Annunzio inventò il termine “tramezzino” in sostituzione di “sandwich”, termine inglese che si usava per indicare una sorta di panino realizzato con il pancarrè. Si ispirò alla parola “tramezzo”, per indicare qualcosa che si mangia in un momento di mezzo, tra la colazione e il pranzo oppure tra questo e la cena.

Perché questo è il tramezzino: due fette di pancarrè, spesso senza crosta, farcite con formaggio, salumi, verdure, tonno ed eventualmente salse. In Inghilterra viene servito con il classico te delle 17, in Italia lo mangiamo in modo diverso.

Nel 1936 La Cucina Italiana pubblicò la prima ricetta del tramezzino, che nel Belpaese fu ufficialmente inventata a Torino nel 1925, nel Caffè Mulassano di Piazza Castello. Salvo poi spopolare a Venezia, dove oggi è considerato uno dei prodotti più tipici della città lagunare, immancabile durante l’aperitivo rigorosamente a base di cicchetti.

Vuoi preparare un aperitivo veneziano? Prova le nostre ricette!

Un tramezzino unico nel suo genere

tramezzino-di-vitello-ricetta

In questa ricetta ci discostiamo un po’ dal tramezzino originale: prepareremo infatti un piatto con la forma del tramezzino ma ingredienti diversi. Da servire come aperitivo oppure come piatto unico o come secondo, meglio se accompagnato da una porzione di verdure.

Al posto del pancarrè, useremo del macinato di vitello per creare una sorta di sfoglia, da stendere tra due fogli di carta da forno aiutandosi con un mattarello. La farcitura è a base di prosciutto e formaggio: si copre con un altro strato di macinato precedentemente mescolato con uovo, Parmigiano e pan grattato, in modo da creare un tramezzino, quindi lo si fa riposare per un’ora in frigorifero.

La cottura? In forno, per 20-25 minuti: una volta pronto va servito caldo, tagliato a metà in diagonale come i tramezzini.

Se ti piace il genere, prova anche la nostra ricetta del mitico Club Sandwich!

Print Recipe
Tramezzino di vitello
tramezzino-di-vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Piatto Piatto unico
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
tramezzino-di-vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Mettere in una boule la carne macinata, l'uovo, il Parmigiano, un pizzico di sale e il pangrattato.
  2. Impastare il tutto e dividere in due panetti uguali: formare con ciascuno una sfoglia quadrata stendendo l'impasto con un matterello e mettendo carta da forno sotto e sopra.
  3. Farcire con prosciutto cotto e formaggio, poi coprire con l’altra sfoglia di carne. Chiudere bene e far riposare in frigo almeno un’oretta.
  4. Tagliare a metà con un coltello come un tramezzino e cuocere in forno per 180 per 20-25 minuti.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi