Cotoletta alla Bolognese

cotoletta alla bolognese

La cotoletta alla Bolognese è un secondo piatto goloso da provare almeno una volta nella vita e non lasciarlo più. Alla croccantezza della panatura e alla morbidezza della carne, si aggiunge la cremosità di un condimento che rende il tutto una vera leccornia.

La ricetta della cotoletta alla Bolognese (o Petroniana, come viene chiamata dagli affezionati) vede infatti arricchire la classica cotoletta di vitello con una cremosa crema di formaggio fuso e brodo. A cui saranno aggiunte fette di prosciutto crudo per un tocco di sapidità che completa l’armonia del gusto al palato.

Una cotoletta a regola d’arte

Questa cotoletta speciale è nata valorizzando le eccellenze locali: prosciutto e formaggio sono infatti tra i migliori prodotti di Bologna, Parma e dintorni, da qui l’idea di renderli protagonisti di un grandioso secondo piatto di carne. 

Il segreto per preparare una cotoletta Bolognese a regola d’arte, oltre che nell’ottima scelta della carne, è anche nella cremosità del piatto, caratteristica che differenzia maggiormente questa cotoletta alla bolognese rispetto alla classica alla milanese.

Prosciutto di Parma, l’ingrediente speciale

Il prosciutto di Parma in questa ricetta fa la differenza. La sua morbidezza e sapidità sono il tocco finale per questo piatto incredibilmente cremoso. È fondamentale impiegare l’originale prosciutto di Parma, perché questa ricetta così legata al territorio, nasce proprio con l’impiego delle materie prime che hanno fatto la storia della Food Valley. Per posizionarlo sulle fettine panate, ci sono diverse scuole di pensiero, e potete scegliere la vostra preferita. C’è chi appoggia il prosciutto di Parma sulla Petroniana prima di guarnirla con la crema di parmigiano, e chi preferisce posarla sopra, per un effetto più “scenografico”.

Le differenze tra cotoletta Bolognese e Milanese

 La cotoletta alla bolognese viene preparata utilizzando carne di vitello battuta, per poi essere impanata e fritta nel burro e guarnita con una salsa cremosa di Parmigiano Reggiano e brodo a cui viene aggiunto prosciutto crudo di Parma.

La “cugina” cotoletta milanese, sceglie un taglio di vitello diverso (di solito con l’osso, la Bolognese senza osso), viene lasciata alta mentre la Bolognese, che viene battuta, è sottile. Inoltre la Milanese è priva di guarnizioni e salse.

Vediamo come si prepara la cotoletta Bolognese

Print Recipe
Cotoletta alla Bolognese
cotoletta alla bolognese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
cotoletta alla bolognese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Battere le fette di vitello per assottigliarle. Condirle con sale e pepe.

  2. Passare le fettine prima nell’uovo e poi nel pangrattato.
  3. Mettere le cotolette a rosolare a fuoco moderato in una padella nel burro fuso. Far dorare da ambo le parti.
  4. Quando le fettine saranno cotte al punto giusto, mettere su ogni cotoletta una fetta di prosciutto e su questa del parmigiano grattugiato o tagliato a fettine sottilissime.

  5. Cospargere poi le fette con due cucchiai di brodo caldo e un fiocchetto di burro, coprire la padella con un coperchio e, a fuoco lento, cuocere sino a che il formaggio sarà completamente fuso.
Condividi questa Ricetta
Alessandra Favaro
Giornalista e blogger. Scrivo di viaggi ed enogastronomia. Mi piace raccontare il legame che unisce cibo e territorio. L'assaggio di un prodotto tipico può raccontare molto di un luogo in cui nasce, più di una guida turistica a volte!
http://www.vaquelpaese.com

Lascia un commento

Top