La zuppa di fagioli gourmet di Igles Corelli a 4 mani con Sara Farnetti

zuppa di fagioli gourmet di Igles Corelli a 4 mani con Sara Farnetti

Nella scorsa puntata Igles Corelli e Sara Farnetti ci parlavano dell’uovo come una delle 4 fonti privilegiate di proteine che sono appunto uova, legumi, carne e pesce.

Oggi, in questo nuovo video, parliamo dei legumi.

I legumi sono sicuramente un alimento importantissimo nelle diete vegetariane e vegane, ma rivestono una grande importanza, spesso sottovalutata, anche nella dieta di chi non segue particolari regimi alimentari.

Una giusta alternanza degli alimenti che ci forniscono l’apporto proteico non può che giovare alla nostra salute in quanto stimolano in modo differente gli organi del nostro corpo, che sono indotti così a lavorare correttamente.

Una delle grandi obiezioni che spesso si fa al consumo dei legumi riguarda la difficoltà e i lunghi tempi di cottura.

Igles Corelli, il grande chef pluristellato di origini ferraresi, ci insegna come creare un piatto a base di fagioli, in linea con gli insegnamenti della dottoressa Farnetti, veloce.. e ovviamente gourmet.

Pronti a cimentarvi nell’esperimento della zuppa di fagioli gourmet di Igles Corelli?


Print Recipe
Zuppa di fagioli gourmet
zuppa-di-legumi
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto Primo piatto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 1 ora 45 minuti
Porzioni
Ingredienti
Piatto Primo piatto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 1 ora 45 minuti
Porzioni
Ingredienti
zuppa-di-legumi
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. La prima dritta che ci da Igles è quella di preparare i fagioli precedentemente e tenerli nel frigorifero dove si conservano cotti senza problemi per due o tre giorni.
  2. Questo vi permetterà di tornare a casa dal lavoro e in pochi minuti avere la cena pronta.
  3. Per cucinare i fagioli si può scegliere di usare la bassa temperatura con un po' di erbette, oppure di lessarli con un po' di olio. In entrambi i casi Sara Farnetti raccomanda di conservarne la buccia poiché è la parte del legume più ricca di fibre, salutari per il nostro organismo.
  4. Una volta cotta i fagioli, si lasciano raffreddare e poi si mettono in frigorifero.
  5. Quando decidiamo di utilizzarli, prendiamo i fagioli e li mettiamo in un tegame con un filo d'olio.
  6. L'olio, non è solo funzionale alla cottura, ci insegna Sara Farnetti, ma serve anche a rendere i fagioli più digeribili ed evitare il gonfiore addominale favorito invece dall'assunzione dei legumi senza un elemento grasso.
  7. Nel tegame, insieme ai fagioli e l'olio, aggiungiamo il brodo vegetale e facciamo scaldare per bene.
  8. Una volta tolto dal fuoco con un minipiner frullo i fagioli in modo da farli diventare una bella crema liscia, da distribuire nei piatti.
  9. A questo punto guarnisco con i semi di chia, i semi di sesamo, le nocciole crude affettate, il pane raffermo in piccoli pezzi e il limone candito.
  10. Al limone diamo il compito di dare una nota interessante al piatto, ma anche di aiutare il processo digestivo.
  11. In ultimo aggiungiamo delle foglie di menta spezzettate che mi andranno a sostituire il sale, che infatti, se avete notato, non abbiamo mai usato.
Condividi questa Ricetta
Alice
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi