Tacos di lingua di vitello alla messicana (Tacos de lengua)

tacos di lingua di vitelloSe non avete ancora provato a cucinare la lingua di vitello, sono sicura che questa è la ricetta perfetta per voi. Vi accorgerete presto, con grande sorpresa, che preparare la lingua è la cosa più semplice del mondo. Ancora di più che cucinare la consueta carne di vitello, che sia una fettina o che si tratti di arrosto. Vi basterà aggiungere erbe e spezie a piacere e lasciarla cuocere lentamente a fuoco basso per qualche ora. Tutto qui. Quando dovete servirla non dovrete far altro che tagliarla in piccoli pezzi, condirla con del sale e lasciarla dorare in una padella già calda.

Quello che otterrete in questo modo e una carne dal sapore ricco con una crosticina croccante e una consistenza burrosa. La lingua di vitello e sicuramente uno di quei tagli da aggiungere al vostro repertorio gastronomico perchè:

  • Si tratta di un taglio molto economico, e cucinando un’intera lingua potrete servire 2 o 3 pasti diversi
  • Una volta cotta si conserva bene in frigorifero per una settimana circa, cosi potrete riutilizzare gli avanzi per inventarvi altre ottime ricette
  • È semplice da cucinare e il risultato sarà una carne morbida e tenera ed estremamente saporita

La lingua di vitello nella cucina messicana

Dopo avervi fatto provare la classica lingua salmistrata, e la lingua in bagnetto piemontese di Cesare Battisti, qui vi facciamo preparare la lingua di vitello come farcia per dei tacos, perchè nella cucina messicana è un ingrediente molto utilizzato. Il tacos de lengua, in questo caso, è proprio uno dei principi dello street food e della cultura gastronomica locale. Potete acquistare i tacos già pronti e metterli soltanto a scaldare prima di farcirli. Oppure, potete stupire i vostri amici organizzando una serata a tema e preparare la tortilla con le vostre mani. Avrete bisogno della masa harina, che sembra una finissima farina di mais, ma è un prodotto diverso. Si tratta di una farina ricavata dalla lavorazione dei chicci di mais e acqua di calce, una soluzione alcalina che altera completamente la struttura del mais e lo rende più morbido.tortilla

Tortilla home made

Se avete una pressa per tortilla il processo sarà molto più facile e divertente. La pressa rende le tortilla perfettamente rotonde e ben schiacciate. È uno strumento economico e la trovate in qualsiasi negozio on line. Evitate però quelle di plastica, se dovete acquistarla sarà meglio optare per acciaio o alluminio. Se non l’avete e non fate in tempo ad acquistarne una, potete utilizzare il mattarello. Potete schiacciare anche bene l’impasto tra il fondo di due padelle e poi stenderle.

Come preparare l’impasto

Per preparare 20 tortilla, avrete bisogno di 230 g di masa harina, 1/2 cucchiaino di sale e 2 bicchieri di acqua calda. Mescolate la masa harina e il sale insieme in una ciotola, aggiungete l’acqua e amalgamate bene. Con le mani, impastate per un paio di minuti nella ciotola. L’impasto è pronto quando è liscio ma non più appiccicoso. Dovrà essere semplice formare una palla di impasto tra le mani. Se l’impasto ha assorbito completamente l’acqua ma risulta ancora secco e si sbriciola, unite altra acqua un cucchiaio alla volta. Se l’impasto dovesse invece risultare gommoso, unite altra masa. La consistenza dovà essere quella di una pasta modellabile. Se avete tempo, coprite la ciotola con un panno da cucina e lasciatela riposare per 20 minuti circa. Questo passaggio permette alla masa di assorbire completamente l’acqua e migliora il sapore e la consistenza della tortilla.

Cuocere le tortilla

Prendete una cucchiaiata di impasto alla volta e create una pallina lavorandola tra le mani, dovrà avere la grandezza di una palla da ping pong. Mettete l’impasto nella pressa per tortilla che avrete coperto con della plastica (un sacchetto per surgelati andrà benissimo) e schiacciate. Se vi fate aiutare dagli amici potete cuocere le tortilla subito, oppure potete prepararle tutte e lasciarle coperte con un panno da cucina. Scaldate una griglia su fuoco medio-alto. Sarà pronta quando qualche goccia versata sulla superficie comincerà a sfrigolare immediatamente. Mettete le tortilla sulla superficie, senza sovrapporle. Cuocetele 2 minuti per lato. Quando le togliete dalla griglia, accatastatele e avvolgetele in un panno da cucina pulito. Appena tolte dalla griglia vi sembreranno asciutte e secche, ma continueranno a cuocere con il vapore e ad ammorbidirsi all’interno del panno mentre finite di cucinare il resto dell’impasto.

 

 

 

 

Print Recipe
Tacos di lingua di vitello alla messicana (Tacos de lengua)
tacos di lingua di vitello
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 3 ore
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 3 ore
Porzioni
persone
tacos di lingua di vitello
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Mettete la lingua di vitello con cipolla, aglio, chiodi di garofano e foglie di alloro in uno slow cooker e aggiungete abbastanza acqua da coprire la carne. Fatelo cuocere per tutta la notte a bassa temperatura. Se non avete lo slow cooker, potete mettere il tutto in una casseruola e farlo sobbollire a fuoco dolce per circa 3 ore, finchè la lingua non sarà tenerissima.
  2. Quando la lingua di vitello sarà fredda abbastanza per poterla maneggiare, pelatela scartando la pelle esterna. Se lo fate quando la lingua è ancora calda, questa operazione risulterà particolarmente semplice.
  3. Tagliate la lingua in fettine sottili e dalle fettine ricavate dei cubetti. Potete anche sfilacciarla, dipende dalla consistenza che preferite avere nei vostri tacos. Se non usate subito la carne, potete metterla in un contenitore ermetico o in un sacchetto per surgelati. In frigorifero si può conservare cotta fino a 5 giorni.
  4. Quando siete pronti a servire, scaldate dell’olio in una padella antiaderente a fuoco medio-alto, finchè non sfrigola. Aggiungete I cubetti di lingua e lasciateli cuocere, mescolando occasionalmente, finchè non saranno ben dorati da ogni lato. Ci vorranno circa 3 minuti. Condite con sale e pepe.
  5. Prendete i vostri tacos e farciteli con I cubetti di lingua di vitello. Alternate poi le cipolle rosse a dadini, il coriandolo, la salsa chilli e della fontina. Cospargete con del succo di lime. Se vi piace potete aggiungere anche della panna acida, ma vi assicuro che il sapore incredibile di questa ricetta vi conquisterà e non saranno necessari ulteriori ingredient.
Condividi questa Ricetta
Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi