Poke sardo con fregola e carciofi

Il nostro viaggio nelle contaminazioni culinarie prosegue. Oggi con Stefano De Gregorio prendiamo il poke – uno dei piatti simbolo della cucina hawaiana – e lo portiamo in Sardegna. Con lo chef prepariamo infatti una ricetta molto sfiziosa: poke sardo con fregola, pancia di vitello, tonno scottato e carciofi.

Come detto, il poke è una specialità hawaiana, normalmente a base di pesce crudo, che viene servita come portata principale. Insieme a Chef Deg l’abbiamo reso sardo con l’aggiunta di alcuni ingredienti tradizionali dell’isola:

  • La fregola (o fregùla, in sardo) è un tipo di pasta di semola molto usato in Sardegna, soprattutto in piatti a base di pesce.
  • I carciofi sono un altro ingrediente tradizionale dell’isola. In particolare il Carciofo spinoso di Sardegna DOP.
  • Il tonno è il re del mare, il simbolo della bellissima isola di Carloforte, dove ogni anno il tonno rosso è protagonista del Girotonno.

Infine per questa ricetta abbiamo usato la pancia di vitello, che rispetto al maiale (altra specialità sarda) è più magra, oltre che più facile da digerire.


Questa però non è la prima contaminazione! Scopri anche il Poke lombardo con ossobuco e riso giallo.

Print Recipe
Poke sardo con fregola e carciofi
poke bowl con tonno e vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Cucina Esotica
Porzioni
porzione
Piatto Piatto unico
Cucina Esotica
Porzioni
porzione
poke bowl con tonno e vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Cuocere la fregola in acqua salata. Stenderla poi su una placca e aggiungere l'olio.
  2. A parte cuocere la pancia di vitello in forno a 220 gradi per 25 / 30 minuti.
  3. Tagliare i pomodori e condirli con olio, sale e pepe.
  4. Scottare il tonno in padella un paio di minuti per lato.
  5. Per la finta soia, mettere in un frullatore aceto balsamico, olio e soia e frullare tutto insieme.
  6. Pulire i carciofi, sbollentarli in acqua acidulata per 3/4 minuti, poi asciugarli. Farli andare in una padella ben calda con un filo d'olio fino a che diventano croccanti.
  7. Impiattare unendo tutti gli ingredienti.
Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi