Tonno e vitello. La ricetta dei campotti di ChefDeg

Chefdeg, alias Stefano de Gregorio, perché ormai tutti lo conoscono più così che non con il suo vero nome, mi ha fatto un gran favore. Avevo bisogno di una ricettina rapida e indolore (da non perderci la testa, insomma) per la cena di stasera. La parola d’ordine però doveva essere una: stuzzicante, goduriosa, insomma non una di quelle paste tristarelle e neppura una di quelle stracolme di verdure che mangio quando devo stare particolarmente in linea. Una cosa buona, ma né troppo detox, né troppo tox. Mi sono spiegata? Non lo so. Ma neppure io avevo bene in mente il concetto.

Casualmente, qualche ora fa, Chefdeg circolava nel nostro Lab, il laboratorio creativo di cucina di Saporie.com. Così, quatta, quatta, con la scusa di un salutino, mi sono avvicinata mentre  trafficava con i pomodori chiedendogli al volo una ricettina easy. Ha sollevato lo sguardo, sfoderato il suo sorriso migliore e mi ha detto: «Guarda e impara. Ti regalerò la ricetta dei campotti ripieni di tonno e vitello».

Detta così, non mi è sembrato un piatto così immediato, come avevo in mente io insomma. Ma non mi sono lasciata scoraggiare e sono rimasta in osservazione.

In effetti, forse, non è poi così difficile…

Ecco la ricetta dei campotti di ChefDeg

Dunque, questa è la ricetta dei campotti che, tra l’altro, non lo sapevo, sono un formato di pasta di design progettato dal designer Mauro Olivieri. Molto chic, quindi!

ricetta-dei-campottiIntanto ChefDeg ha frullato in un bicchiere da mixer 350 grammi di pomodori datterini gialli e, facendoli prima passare in un colino, li ha messi in una casseruola. Ha poi messo un filo di olio extravergine di oliva in una casseruola e ha riscaldato questa sorta di crema di pomodori.

Dove va adesso? Ah, si ecco, prende la mozzarella di bufala dal frigorifero. La mette in un bicchiere da mixer e la frulla con l’aggiunta di un pochino di acqua frizzante per ottenere una salsa liscia.

Con i 100 grammi di magatello di vitello che ha per le mani, prepara una tartarre. La condisce con la buccia grattuggiata di un limone (mi raccomando che sia bio), olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

Torna al frigorifero e cosa prende adesso? Tonno rosso, 100 grammi, fresco, bellissimo. Anche con questo ingrediente prepara una tartarre e la condisce come ha fatto con il vitello.

Oh, finalmente arriva il momento della pasta. Fa cuocere i campotti (300 grammi per 4 persone) in acqua salata per 10 minuti. Li scola, prende un bel piatto e crea una base con la crema di pomodori datterini, adagia la pasta, la farcisce con la tartarre di vitello, poi con quella di tonno e versa sopra la crema di mozzarella. Per rendere più bello il piatto aggiunge qualche fogliolina di crescione, fiori eduli, qualche cappero, una spolverata di polvere di capperi e, infine, condisce con l’olio extravergine di oliva. Mmmmmm mi pare proprio buona!

Ok, Chefdeg, ti dico già che i fiori eduli normalmente non si trovano nel mio frigorifero, ma per tutto il resto sono organizzata. Stasera ci proverò! E da bere? Stapperò una bottiglia di Fiano d’Avellino, profumato, morbido e piuttosto strutturato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi