Roastbeef al pepe rosa con insalata di quinoa: una ricetta di Carlo Molon

In cerca di ricette senza glutine? Oppure vuoi un piatto estivo e ipocalorico? Questa è la ricetta giusta per te, allora. Oggi insieme a Carlo Molon, executive chef dello Sheraton Lake Como e membro della Compagnia degli Chef, prepariamo il roastbeef al pepe rosa con insalata di quinoa. Non rinunciamo quindi né al gusto né alla leggerezza.

roastbeef al pepe rosa con insalata di quinoa

Il roast beef

Due righe per quei pochi, anzi pochissimi, che non sanno cos’è e come si cucina il roast beef. Si tratta di un piatto di origine anglosassone: carne bovina (beef) arrostita al forno (roast), come suggerisce il nome. Nei paesi anglosassoni, a cominciare dall’Inghilterra, il roast beef è un piatto che per tradizione viene servito la domenica (il celebre sunday roast).
È comunque una ricetta che affolla i banchi delle gastronomie anche in versione fredda.

Due “segreti” per la buona riuscita del tuo roast beef:

  • Le fette di carne devono essere tagliate sottili, se no la cottura diventa più complicata e comunque non si tratterebbe più di roast beef ma di un altro piatto;
  • La cottura deve essere breve e uniforme, quindi non aprire il forno mentre sta andando.

Taglio di carne per roast beef

Se ti stai chiedendo quale taglio di carne scegliere per il roast beef, la risposta è davvero molto semplice: fesa di vitello. Perché tra i tagli del vitello è uno dei più magri e più teneri. Ma non solo, la fesa è ricca di proteine e allo stesso tempo leggera e digeribile (qui puoi leggere i valori nutrizionali della carne di vitello). Sicuramente un taglio da considerare quando vogliamo seguire una dieta ipocalorica che includa anche tanto sport. Magra, poche calorie, pochi grassi e tanto nutrimento: la fesa di vitello è perfetta per il tuo roastbeef.

Leggi anche:
La fesa di vitello: che taglio è, come si cucina e tante idee per ricette sfiziose

Non aver paura di abbondare con le quantità perché le fette di roastbeef avanzate possono essere comodamente utilizzate il giorno dopo come condimento per un buon panino. Aggiungi una foglia di insalata e un po’ di senape e il gioco è fatto.

Viva la quinoa, parola di chef

Come ci spiega Carlo Molon, inserendo la quinoa in questa ricetta del roastbeef al pepe rosa abbiamo creato un piatto completamente privo di glutine. Inoltre l’abbinamento tra quinoa e verdure rende il contorno ipocalorico. Ma non finisce qui. Oltre a essere un alimento ipocalorico e senza glutine, la quinoa è ricca di proteine e fibre utili per la salute di cuore e muscoli.

Buon appetito!

Print Recipe
Roastbeef al pepe rosa con insalata di quinoa
elior
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il roastbeef
Insalata di quinoa
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per il roastbeef
Insalata di quinoa
elior
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Per il roastbeef
  1. Massaggiare la fesa di vitello con olio e sale.
  2. Ricoprire la fesa di vitello con il pepe rosa tritato grossolanamente.
  3. Cuocere la fesa di vitello per 25 / 30 minuti con forno ventilato a 180 gradi.
Per l'insalata di quinoa
  1. Tagliare tutte le verdure a piccolissimi quadratini.
  2. Spadellare le verdure con un filo d'olio.
  3. Unire le verdure alla quinoa mescolando per distribuirle in modo uniforme.
Recipe Notes

Ricette senza glutine, idee per San Valentino, piatti colorati e per tutte le stagioni: qui trovi tutte le ricette di Carlo Molon per blog Sfizioso.

Condividi questa Ricetta
Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi